Corso di inglese e lavoro: 7 consigli su come studiare inglese lavorando

Corso di inglese e lavoro: 7 consigli su come studiare inglese lavorando

Può essere difficile trovare l’energia anche per studiare inglese lavorando tutto il giorno, ma ci sono dei metodi giusti che si adattano perfettamente alla tua routine e che puoi riuscire a gestire concretamente. Innanzitutto imparare l’inglese non deve essere qualcosa di forzato che temi di fare una volta rientrato a casa. L’approccio psicologico è fondamentale
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Febbraio 26, 2020 - di Predrag

Può essere difficile trovare l’energia anche per studiare inglese lavorando tutto il giorno, ma ci sono dei metodi giusti che si adattano perfettamente alla tua routine e che puoi riuscire a gestire concretamente. Innanzitutto imparare l’inglese non deve essere qualcosa di forzato che temi di fare una volta rientrato a casa. L’approccio psicologico è fondamentale quando si studia una nuova lingua: pensa, ad esempio, di fare un allenamento come se andassi in palestra. Ecco, nell’articolo di oggi troverai 7 consigli utili per aiutarti a gestire in modo efficace ed equilibrato il tuo corso di inglese e il lavoro!

7 consigli per coniugare corso di inglese e lavoro

  1. Iscriviti a un corso di inglese

    Il primo consiglio può sembrare scontato ma è il più efficace in assoluto: iscriviti a un corso di inglese. Il modo migliore per imparare una lingua è semplicemente saltarci dentro e parlarla. Un corso di inglese permette di combinare la grammatica e la teoria con l’abbondanza del parlato e interessanti discussioni in classe. In più, interagire con un madrelingua è anche un ottimo modo per curare la tua pronuncia! Scegli un corso di inglese con orari flessibili così potrai frequentare nei momenti liberi della giornata.

  2. Guarda i film e gli spettacoli televisivi in inglese

    Hai avuto una giornata di lavoro particolarmente stressante? Scommetto che l’unica cosa che vuoi fare è crollare sul divano e consolarti con una vaschetta di gelato e un buon film. Guardare pellicole cinematografiche o programmi televisivi è un ottimo modo per avere un po’ di spensieratezza e immergersi nello schermo. Lo stress si dissolve man mano che vieni sempre più assorbito dai personaggi e dalle loro vite. Guardare film e programmi televisivi in inglese, oltre a essere rilassante, è anche produttivo! Se all’inizio ti sembra difficile, metti i sottotitoli in italiano. Una volta che sei più sicuro di te, prova a impostare anche i sottotitoli in lingua inglese. In alcuni punti potresti perderti ma più si guarda in inglese, più si impara e più ci si abitua.

  3. Leggi i libri in inglese

    La lettura è una delle attività più rilassanti dopo il lavoro. Scegli qualsiasi genere, quello che preferisci e soprattutto sceglilo in inglese. Non devi per forza leggere Austen o Proust, per iniziare è più che sufficiente provare un piccolo libricino rivolto a un pubblico giovane e con un livello non troppo avanzato. Se non sei un fan del cartaceo, Project Gutenburg offre una vasta gamma di classici completamente gratuiti in formato e-book: Internet è pieno di risorse gratuite che possono aiutarti a progredire in inglese, quindi approfittane!

  4. Crea un gruppo di studio

    Un ottimo modo per rendere più divertente l’apprendimento dell’inglese e bilanciarlo con il resto dei tuoi impegni quotidiani è quello di creare un gruppo di studio o semplicemente trovare un compagno di studio. Trova un gruppo di amici dell’università o di lunga data con un obiettivo comune,  scegliete un luogo di incontro (caffè, bar o la casa di qualcuno di voi), decidete un argomento e confrontatevi insieme. Potete aiutarvi a vicenda a risolvere i dubbi più frequenti e collaborare tutti insieme vi motiverà a non mollare.

  5. Fissati degli obiettivi

    Sii onesto con te stesso sui tuoi obiettivi di apprendimento dell’inglese. Fissare degli obiettivi (o punti di controllo) è un ottimo modo per monitorare i tuoi progressi! Non metterti addosso troppa pressione per soddisfare le aspettative irrealistiche di qualcun’altro, anzi fai in modo che i tuoi obiettivi siano concretamente realizzabili e soddisfacenti per te stesso. Stabilisci obiettivi a breve e lungo termine e assicurati di tenere traccia dei tuoi progressi in un diario o in un quaderno.

  6. Trova gli eventi in inglese nella tua città

    Una rapida ricerca su Facebook o Google porterà a un sacco di risultati su eventi e incontri per gli studenti di lingue nella tua città. Entra a far parte della community più vicina a te: spesso questi eventi sono cene o aperitivi in inglese, ottime occasioni per rompere il ghiaccio in un’atmosfera informale e rilassante per fare pratica con la lingua.

  7. Tieni un quaderno per il nuovo vocabolario

    Un semplice trucco da far entrare nella tua routine quotidiana è quello di trovare un piccolo quaderno o block notes da tenere in borsa e utilizzare all’occorrenza per scrivere qualsiasi nuovo vocabolo in inglese. Se ti dovesse capitare di sentire o leggere un termine durante le tue frenetiche giornate, questo è il momento di annotarla subito per non dimenticarsene. In questo modo potrai cercare il significato appena sarai libero e memorizzarlo!

Corso di inglese e lavoro: un binomio possibile

Come hai visto, questi sono solo i modi più comuni per studiare inglese lavorando: oggi è davvero possibile dedicare del tempo alla propria crescita linguistica con tanti piccoli accorgimenti che fanno la differenza e non pesano nell’arco della giornata. Per migliorare l’ascolto è utile anche ascoltare musica o podcast in inglese: crea la tua English Playlist su Spotify e l’inglese avrà tutto un altro sound!

 

 

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER