That’s tricky! Parole inglesi difficili da scrivere o pronunciare

That’s tricky! Parole inglesi difficili da scrivere o pronunciare

Sì, lo sappiamo: l’inglese a volte è proprio tricky! Se nel bel mezzo di una lezione di inglese ti sembra di non riuscire a venirne a capo, non disperare: con MyES (e un po’ di pazienza) imparerai a prendere questa lingua per il verso giusto. Se hai già dato un’occhiata a questo post, ecco qui
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Giugno 23, 2022 - di Teacher

Sì, lo sappiamo: l’inglese a volte è proprio tricky! Se nel bel mezzo di una lezione di inglese ti sembra di non riuscire a venirne a capo, non disperare: con MyES (e un po’ di pazienza) imparerai a prendere questa lingua per il verso giusto. Se hai già dato un’occhiata a questo post, ecco qui una breve selezione di parole inglesi difficili da scrivere o pronunciare!

Ecco la regola d’oro per pronunciare le parole difficili in inglese

Acheive, achieve or achiv?

Partiamo con lo spelling, ovvero dalle parole inglesi difficili da scrivere. In inglese, è purtroppo raro che ci sia un solo modo di trascrivere un determinato suono. Pensiamo ad esempio al suono della i italiana quando è lunga (che in inglese chiamiamo long e sound): in inglese si potrà scrivere ei (es. receive), ie (es. achieve), ee (es. sleep), ea (es. beach).

Molte volte si tratta di imparare lo spelling piano piano, ma ecco un trucco per non impazzire. Memorizza questa filastrocca:

I before E, except after C, or when sounding like “A” as in “neighbor” or “weigh.”

Ovvero:

la I prima della E, eccetto dopo la C, o quando suona come la lettera A in inglese, come in “neighbor” (vicino di casa) o “weigh” (pesare).

Ecco quindi che abbiamo una buona guida per scrivere correttamente le seguenti parole difficili in inglese:

  • Achieve

Qui vale la regola base: I before E. Inoltre, proprio come nell’alfabeto, after H there is I. Ecco un semplice aiuto per scrivere questa parola correttamente! Allenati a scriverla molte volte…

  • Receive / Deceive / Perceive

Quando c’è una C, non vale più la regola di I before E: le lettere infatti si invertono!

Attenzione!
Non sarebbe inglese se non ci fossero eccezioni (sorry!): la più nota è la parola weird, che appunto è strana (per davvero).

Ma passiamo alla pronuncia. Perché se è vero che uno stesso suono si può scrivere in più modi, è vero anche se le stesse lettere possono essere pronunciate diversamente! Vediamo alcune parole difficili in inglese con questi esempi.

Pacific Ocean

Tutte le C che vedi sopra sono pronunciate diversamente: /pasifik oscian/

Se è vero che parte della complessa pronuncia inglese è dovuta a motivi storici e fondamentalmente al fatto di aver assorbito regole e pronunce da diverse popolazioni nel corso della storia, in questo caso possiamo isolare alcune caratteristiche:

  • quando una parola termina in C, in genere la pronuncia è dura (tipo K)
  • in genere la C vicino a una vocale è morbida (come la C italiana in ciao, ma anche tipo sc in sciare!)

Enough, though, through, thorough, thought

Aiuto! Ecco davvero un mostro a nove teste (o per lo meno cinque). Purtroppo non resta che affidarsi a un paziente lavoro di ascolto e ripetizione di queste difficili parole in inglese: vediamo come pronunciare quelle con la componente -ough.

  • enough /enaf/
  • though /thou/
  • through /thru/
  • thorough /thoroh/
  • thought /thot/

Per verificare la pronuncia in caso di dubbi puoi affidarti a un buon dizionario (la pronuncia viene descritta attraverso la scrittura fonetica, che associa a ogni suono un simbolo univoco). Oppure, puoi sempre googlare “how to pronounce” e il motore di ricerca ti proporrà un esempio in American English e British English).

Arctic, psychology, yolk, lamb and queue

In tutte queste parole difficili in inglese compaiono lettere fantasma, ovvero che non vengono pronunciate! In inglese, sono davvero tante le lettere dell’alfabeto che all’occorrenza non vengono pronunciate. Presta attenzione alle combinazioni più frequenti e porta tanta pazienza.

  • arctic /artic/ (la C è muta, occhio allo spelling)
  • psychology /saicologi/    (la P prima della S è sempre muta)
  • yolk /yohk/ (la L prima della K è sempre muta)
  • lamb /laem/ (la B è spesso muta, in particolare dopo M)
  • queue /qiu/ (in questo caso basta pronunciare la Q in inglese)

Sono davvero molti i casi in cui l’inglese può mettere a dura prova la tua pazienza. Non mollare, presta attenzione a spelling e pronuncia delle parole inglesi più difficili e vedrai: you’ll achieve your goal!

Alexandra P. – Teacher

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER