Il Task-based learning per la formazione linguistica aziendale

Il Task-based learning per la formazione linguistica aziendale

Gestire un budget per la formazione aziendale è sempre una questione di priorità: dove impegnare al meglio le proprie risorse per assicurarci il miglior risultato possibile? Fra le tante opzioni possibili, la più popolare al momento è il cosiddetto Task-based learning, un approccio pensato per le imprese e che innova l’apprendimento della lingua inglese, oggi
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Marzo 14, 2022 - di Teacher

Gestire un budget per la formazione aziendale è sempre una questione di priorità: dove impegnare al meglio le proprie risorse per assicurarci il miglior risultato possibile? Fra le tante opzioni possibili, la più popolare al momento è il cosiddetto Task-based learning, un approccio pensato per le imprese e che innova l’apprendimento della lingua inglese, oggi sempre più richiesto nella formazione linguistica aziendale. Vediamo di che si tratta.

Formazione linguistica aziendale: perché il Task-based learning è così efficace?

Il Task-based learning è un metodo di formazione linguistica aziendale nel quale l’apprendimento è basato su task, ovvero progetti o esercizi di lavoro che simulano la realtà. Le lezioni Task-based si focalizzano sul raggiungimento di un determinato obiettivo: per esempio organizzare una conferenza, dare il benvenuto a degli ospiti in azienda, convincere un cliente del proprio prodotto. Oppure più semplicemente – ma non per questo meno utile – l’approccio Task-based può prevedere la scrittura di una mail o fare una telefonata di lavoro. Inoltre i task possono essere sia individuali (scrivere una mail) che di gruppo (decidere una campagna pubblicitaria durante un meeting).

Uno dei punti di forza di questo metodo di formazione linguistica aziendale è la sua adattabilità allo specifico contesto lavorativo: il formatore adegua i task in base alle necessità del gruppo e alle esigenze lavorative dei singoli. Le azioni e le situazioni da simulare potrebbero dunque essere scelte tra i tanti case studies realistici tipici degli ambienti professionali, oppure – ancora meglio – direttamente dal contesto lavorativo di chi partecipa al corso.

In ogni caso, le attività saranno sempre di tipo comunicativo: detto altrimenti, bisogna raggiungere lo scopo di ogni task parlando e interagendo in inglese, di fatto esercitandosi in continuazione su situazioni realistiche e che si potrebbero affrontare nella routine lavorativa quotidiana.

I vantaggi del Task-based learning nella formazione aziendale

Ma perché il Task-based Learning viene sempre più promosso tra i responsabili della formazione linguistica aziendale, a confronto con altri approcci didattici più “classici”? Qual è la sua marcia in più?

In realtà sono tanti i vantaggi che fanno sì che l’investimento nel Task-based learning sia quello vincente, soprattutto quando si arriva alla questione budget. In più, questo metodo permette all’azienda di raggiungere degli scopi spesso trascurati dalla formazione aziendale. Vediamone alcuni:

  • Team-work

Le lezioni Task-based sono pensate per far lavorare insieme i partecipanti, sviluppare le competenze necessarie al lavoro di squadra e raggiungere un obiettivo comune. Possiamo dire che questo metodo di formazione linguistica aziendale è a tutti gli effetti una sessione di team-building, ma fatta in Business English!

  • Strategia

La necessità di raggiungere un obiettivo di lavoro (come ad esempio progettare una settimana di eventi) obbliga i partecipanti a ragionare e sviluppare delle strategie mirate per arrivare allo scopo finale. La pianificazione, la collaborazione e la gestione delle risorse e del tempo a disposizione sono l’essenza del Task-based learning.

  • Management

Diversamente da altri approcci di formazione aziendale, il Task-based learning ti mette nei panni di chi deve decidere e ti porta fuori dalla tua comfort zone. Fra le simulazioni, potresti trovarti a prendere delle decisioni importanti come che tipo di promozione applicare a un prodotto o come portare avanti un nuovo progetto. Dalle attività Task-based può venire fuori un feedback utile alle aziende per iniziare a identificare chi è pronto ad assumersi più responsabilità.

  • Interdisciplinarietà

Molte realtà aziendali auspicano condivisione tra i diversi reparti, più comprensione del lavoro altrui, e lo sviluppo di maggiori competenze interdisciplinari nelle proprie risorse. Sicuramente il Task-based learning riesce in questo scopo, portando diversi settori a cooperare per raggiungere uno scopo comune che spesso è estraneo alla quotidianità di ciascuno. Per esempio, può capitare che il responsabile del servizio debba trovarsi a considerare l’approccio alla vendita mentre, viceversa, il responsabile della vendita dovrà considerare i fattori dietro all’erogazione del servizio.

Ultimo, ma non meno importante: questo approccio alla formazione linguistica aziendale è ottimo anche per l’acquisizione di competenze pratiche direttamente in lingua inglese. Rispetto allo studio prettamente teorico, il Task-based learning è decisamente pratico: attraverso il meeting, la call o l’email, unitamente a tutte le altre situazioni lavorative quotidiane, lo studente vede aumentare la sua fluency e quindi la padronanza del proprio inglese.

Stai valutando un corso di formazione linguistica aziendale Task-based? In questo caso, oltre ad assicurarti che i contenuti del corso e le situazioni pratiche vengano personalizzati e adattati alla tua realtà lavorativa, chiedi anche che venga fornito un feedback conclusivo sui singoli partecipanti: sarà importante non solo per valutare le loro capacità con l’inglese, ma anche per quantificare le competenze trasversali che sicuramente avranno sviluppato nel frattempo!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER