Le migliori battute prima di uccidere

Le migliori battute prima di uccidere

Hai mai l’impressione di vivere in un film? Ti capita di parlare per battute o frasi ad effetto che sembrano appena uscite da un copione? Non essere timido: può dirlo. [su_spacer] Ti confesso che uno dei miei passatempi preferiti è immaginare che alcuni momenti della mia vita (o di quella degli altri) abbiano una colonna sonora, come
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Maggio 19, 2016 - di alessia

Hai mai l’impressione di vivere in un film? Ti capita di parlare per battute o frasi ad effetto che sembrano appena uscite da un copione? Non essere timido: può dirlo.

Ti confesso che uno dei miei passatempi preferiti è immaginare che alcuni momenti della mia vita (o di quella degli altri) abbiano una colonna sonora, come in un film. Oppure, in certe situazioni, mi diverto a immaginare un piccolo trailer a tema. Per esempio: ogni mattina prendo il treno e vedo un sacco di facce diverse;il gioco consiste nell’inventare, per ognuna di esse una storia e progettare un trailera tema. Il distinto signore di fronte a me può diventare uno spietato killer alla Van Damme, la signora un po’ dimessa e silenziosa è improvvisamente una bond girl super sexy; il gruppo di ragazzi in gita è, in realtà, un corpo di ballo alla Glee.

E spesso i miei “personaggi” pronunciano anche frasi a effetto tratte da famosissimi film e questo esercizio di immaginazione, credimi, è davvero divertente!
Per esempio la signora di una certa età seduta lato finestrino potrebbe improvvisamente estrarre una Calibro 22 con calcio in madreperla e urlare «Buon Natale, maledetto animale…e felice anno nuovo!» (Mamma ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York), sghignazzando verso il controllore!
Ma anche nella vita reale amo molto usare le frasi da film e l’effetto è davvero surreale. Dovresti provare!

  • Al bar. «Vorrei un caffellatte. Agitato, non mescolato» (direttamente da 007);
  • A casa, sbucciando una mela. «Era davvero una spada di Hattori Hanzō!» (Kill Bill).

E da oggi sono certa che avrò un divertimento in più: già, perché quelli di Burger Fiction hanno fatto davvero un bel lavoro e hanno messo insieme100 frasi famose pronunciate prima di uccidere qualcuno. Il risultato è esaltante (anche perché da soli  Schwarzenegger e Eastwood fanno fuori mezza Hollywood!).

Le migliori battute prima di uccidere sono davvero tante: qual è la tua preferita?
Personalmente credo che la migliore in assoluto sia quella pronunciata in Pulp Fiction; un po’ lunga ma di sicuro effetto.

«Ezechiele, 25:17. Il cammino dell’uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi. Benedetto sia colui che, nel nome della carità e della buona volontà, conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre, perché egli è, in verità, il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti. E la mia giustizia calerà sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno su coloro che si proveranno ad ammorbare, e infine a distruggere i miei fratelli. E tu saprai che il mio nome è quello del Signore, quando farò calare la mia vendetta sopra di te».

Ma ce ne sono tantissime altre; da «This is Sparta/Questa è Sparta» (300) a «Long live the king/Lunga vita al re» (Il Re Leone) passando per «- Fate i bravi, posate l’artiglieria – Che cosa? – Si, sennò dovrete fare i conti con noi tre. – Con chi? Con voi tre? – Con Smith, Wesson e me» (Coraggio… fatti ammazzare), «Sotto questa maschera non c’è solo carne, sotto questa maschera c’è una idea, Creedy… E le idee sono a prova di proiettile» (V per Vendetta), «Hasta la vista, baby» (Terminator 2).

Senza dimenticare i poco delicati «Apri la bocca, figlio di…» (Lo Squalo), o «Can you fly, you…/Puoi volare figlio di…» (Tremors).

E secondo te? Qual è la migliore?

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER