Prisma: l’app che sta facendo impazzire tutti

Prisma: l’app che sta facendo impazzire tutti

Si chiama Prisma e sta letteralmente facendo impazzire tutti! E non è un caso perché questa applicazione è davvero speciale e si merita tutta la popolarità che, effettivamente, sta raggiungendo. [su_spacer] Cos’è? La prima cosa che salta agli occhi è che non si tratta dell’ennesima app di fotografia un po’ insulsa, con effetti scadenti e
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Agosto 30, 2016 - di alessia

Si chiama Prisma e sta letteralmente facendo impazzire tutti! E non è un caso perché questa applicazione è davvero speciale e si merita tutta la popolarità che, effettivamente, sta raggiungendo.

Cos’è?

La prima cosa che salta agli occhi è che non si tratta dell’ennesima app di fotografia un po’ insulsa, con effetti scadenti e tutti uguali; in realtà è un potentissimo strumento cherestituisce risultati strabilianti qualunque sia l’immagine e qualunque sia l’effetto desiderato.

Dove si trova?

Prisma è scaricabile dall’App Store e su Google Play.

Prisma: l’app che sta facendo impazzire tutti

Ogni giorno milioni di utenti si “convertono” a Prisma e il motivo è che questo è davvero uno strumento strabiliante! Le comuni app di fotografia utilizzano semplici filtri, come fossero strati aggiuntivi di “pellicola effettata” applicati all’immagine originale. Prisma, invece, si affida alle reti neurali!

In pratica (e con parole molto ma molto semplici) Prisma opera direttamente sugli elementi interni all’immagine (linee, colori, elementi ricorrenti, struttura), li immagazzina e li trasferisce alla foto da modificare attraverso un intervento profondamente strutturale. Quindi non si tratta di un filtro che viene di volta in volta applicato ma di una vera e propria modifica a livello profondo e seguendo algoritmi assolutamente originali (e geniali).

Quali sono gli effetti possibili?

Gli algoritmi di Prisma sono elaborati in modo che riescano a individuare prontamente gli elementi chiave di un’immagine e poi, in pochi attimi, sono in grado di farli risaltare; molto più di quanto potrebbe fare un semplice filtro! Gli effetti disponibili ricalcano stili artistici ben codificati che adesso ti mostrerò applicandoli all’immagine di un modello d’eccezione: Jasper il gatto!

Eccolo mentre si mostra in tutta la sua sgargiante bellezza completamente naturale e #nofilter!

Se, invece, desideri un Jasper più dinamico, dalle cromie accese e dalle pennellate tipiche dell’espressionismo, il filtro candy è ciò che fa per te!

Un Jasper cubista, invece, quello ottenuto applicando il filtro composition!

composition-picasso

Daryl ferie è ciò che ci vuole se stai cercando un bell’effetto particolare che metta in risalto solamente alcuni toni cromatici, per esempio il rosso!

daryl feril

Un effetto molto X-Files quello ottenuto con il filtro electric che letteralmente “elettrizza” le striature vermiglie del nostro modello felino.

electric

Sei un fan di Breaking Bad? Questo filtro è ciò che fa per te ed è direttamente ispirato alla famosa serie tv e al suo protagonista, Walter White, alias heisenberg!

E se invece desideri fortemente replicare l’effetto angosciante del grande capolavoro L’urlo di Edward Munch, perché non applicare il filtro thescream? Che, fra l’altro, si sposa davvero molto bene col pelo fulvo dell’animale!

 

Se preferisci le linee squadrate di Mondrian, l’omonimo filtro è altamente consigliato. Per te e per il gatto!

mondrian

Un Jasper psichedelico quello ottenuto con il filtro paper art… insomma, su Prisma ce n’è per tutti i gusti!

paper art psichedelic

Il filtro si chiama roy ed è inconfondibile: si ispira alla pop art americana tutta fumetti del grande Roy Lichtenstein. E il felino è perfetto in questa veste cartoon style!
roy

La carrellata che vede protagonista il nostro micio è finita ma sappi che i filtri sono molti di più di quelli mostrati qui: Prisma, infatti, consente di mettere in atto una ventina di modifiche applicando altrettanti effetti (e consente anche di modulare l’intensità della modifica). Ci sono stili a mosaico, quelli da vetrata, quelli impressionisti, quelli che ti permettono di creare immagini che sembrano uscite da un quadro di Tamara de Lempicka.

Insomma, con Prisma non hai che l’imbarazzo della scelta: corri a scaricarla… e rendi bello il tuo gatto!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.

RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER