Oasis: Wonderwall

Oasis: Wonderwall

Cosa hanno in comune i Beatles, le Spice Girls, i 5ive, i Queen e gli Oasis? No, non è il fatto di essere band famosissime (almeno, non è solo quello): sono tutte band inglesi, molto famose e i cui successi sono entrati di diritto nell’Olimpo della musica mondiale. Tuttavia, fra questi c’è un gruppo in
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Marzo 27, 2017 - di alessia

Cosa hanno in comune i Beatles, le Spice Girls, i 5ive, i Queen e gli Oasis? No, non è il fatto di essere band famosissime (almeno, non è solo quello): sono tutte band inglesi, molto famose e i cui successi sono entrati di diritto nell’Olimpo della musica mondiale.

Tuttavia, fra questi c’è un gruppo in particolare che gli inglesi amano molto: nel 2016 il sondaggio effettuato da Radio X perscegliere la miglior canzone inglese di sempre ha incoronato, infatti, un grande successo degli Oasis, Wonderwall… in barba agli amatissimi Beatles e ai Queen.Insomma, nonostante la prolungata assenza dalle scene dei due fratelli Liam e Noel Gallagher, l’amore per il gruppo formatosi a Manchester nel 1991, non accenna affatto a diminuire!

Scopri la guida alla scelta della Scuola di Inglese

La storia

Il titolo del brano, Wonderwall, significa letteralmente “muro delle meraviglie” ed è una parola priva di significato reale. Nel 2010, in una delle interviste più celebri degli Oasis, Noel Gallagher spiegò che l’ispirazione per il titolo del brano gli era venuta dall’album Wonderwall Music di George Harrison  ma che il titolo iniziale doveva essere Wishing Stone.

Ricordo che il titolo iniziale era Wishing Stone. Non so perché, ma era una cosa tipo Wonderwall, capisci … L’album di George Harrison … Sai, la storia sarebbe stata proprio diversa se l’avessi chiamata Wishing c…o di Stone! Ricordo che Alan McGee e Dick Green vennero ad ascoltarla, ad ascoltare l’album che praticamente era stato completato. Ricordo che si guardarono. Posso giurare di aver visto i simboli della sterlina (£) nei loro occhi

Poi, nel 2015:

Non so da dove provengano gli accordi e ricordo la cosa di Harrison. Ricordo che “you’re my wishing stone” non suonava bene. Dove abitavo avevo un poster di Wonderwall. E così pensai: “You’re my wonderwall. Porca t…a! Suona fantastico. Nessuno saprà cosa significhi

Il testo

Nonostante si tratti di uno dei pezzi più iconici del gruppo e del Britpop in generale, il reale significato del brano appare ancora avvolto dal mistero. Probabilmente la canzone fu scritta da Noel per la sua fidanzata di allora (poi moglie e infine ex-moglie) Meg Mathews; avrebbe dovuto essere lui stesso a cantarla ma il fratello Liam, voce principale del gruppo, si oppose e lasciò al fratello l’esecuzione di un altro grande successo, Don’t look back in anger. In ogni caso si tratta di una dedica, una canzone che parla di un sentimento forte per qualcuno, che sia una donna, un amico, un fratello.

Oasis: Wonderwall

Today is gonna be the day
That they’re gonna throw it back to you
By now you should’ve somehow
Realized what you gotta do
I don’t believe that anybody
Feels the way I do about you now

Back beat, the word is on the street
That the fire in your heart is out
I’m sure you’ve heard it all before
But you never really had a doubt
I don’t believe that anybody feels
The way I do about you now

And all the roads we have to walk are winding
And all the lights that lead us there are blinding
There are many things that I would
Like to say to you
But I don’t know how

Because maybe
You’re gonna be the one that saves me
And after all
You’re my wonderwall

Today was gonna be the day
But they’ll never throw it back to you
By now you should’ve somehow
Realized what you’re not to do
I don’t believe that anybody
Feels the way I do
About you now

And all the roads that lead you there were winding
And all the lights that light the way are blinding
There are many things that I would like to say to you
But I don’t know how

I said maybe
You’re gonna be the one that saves me
And after all
You’re my wonderwall

I said maybe
You’re gonna be the one that saves me
And after all
You’re my wonderwall

I said maybe
You’re gonna be the one that saves me
You’re gonna be the one that saves me
You’re gonna be the one that saves me

Scopri la guida alla scelta della Scuola di Inglese

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER