16 luoghi da visitare a Londra se ami la musica

16 luoghi da visitare a Londra se ami la musica

I Clash dicevano: London Calling! E io rispondo con una lista dei 16 luoghi da visitare a Londra se ami la musica! Quindi, se anche tu sei un patito di musica e hai una passione sfegatata per Londra, non puoi proprio perderti questa carrellata di luoghi memorabili! [su_spacer] Savile Row Iniziamo il giro da un quartiere
Tempo di lettura: 5 minuti
Pubblicato il Dicembre 1, 2015 - di alessia

I Clash dicevano: London Calling!
E io rispondo con una lista dei 16 luoghi da visitare a Londra se ami la musica!
Quindi, se anche tu sei un patito di musica e hai una passione sfegatata per Londra, non puoi proprio perderti questa carrellata di luoghi memorabili!

  1. Savile Row

Iniziamo il giro da un quartiere famoso e alla moda: Soho. Una volta qui, avrai solo l’imbarazzo della scelta: Carnaby Street e Denmark Street sono le vie più famose, animate e frequentate. Al numero 3 di Savile Row, troveraila sede della Apple Records,sul cui tetto si tenne l’ultimo concerto dei Beatles, nel 1969.

  1. Marquee Club

Questo locale storico situato al 105 di Charing Cross Road ospita tantissimi concerti live. Proprio qui si sono conosciuti John Lennon e Yoko Ono (che gestiva una piccola galleria d’arte di fronte al locale); qui Paul Mc Cartney incontrò la sua futura moglie, la fotografa Linda Eastman. Sempre al Marquee, nel 1962, si esibirono, per la prima volta, i Rolling Stone; poi fu la volta deigiovanissimi Pink Floyd e di un poco conosciuto Jimi Hendrix.

  1. Samarkand Hotel

Purtroppo Londra è stata anche teatro della misteriosa morte di Hendrix: fu trovato senza vita proprio in questo hotel, al 22 di Lansdowne Crescent. Nell’appartamento in cui fu trovato Jimi, oggi, si trovaun piccolo museo.

  1. Heddon Street

Il tour prosegue fino al 23 di Heddon Street: questo luogo ti ricorderà sicuramentela copertina di uno degli album più famosi di David Bowie,The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars. Bowie, qui, è ritratto per strada, travestito da Ziggy, il suo alter ego.

  1. Sex

Al 430 di Kings Road, Malcolm McLaren e Vivienne Westwood ribattezzarono Sex il loro negozio di abbigliamento: negli anni Settanta era consideratoil tempio del British punk.E i Sex Pistols furono i testimonial!

  1. La prima casa di Bob Marley

Al 34 di Ridgmount Gardens c’è una targa azzurra intitolata a Bob Marley. La casa, nel 1972, fu la prima residenza londinese della leggenda del reggae.

  1. The Savoy Hotel

Qui, nella via sul retro dell’hotel,fu girato il famoso video per il brano Subterranean Homesick Bluesdi Bob Dylan.

  1. Phonica records

Questo è uno dei negozi più rinomati di Londra, famoso soprattutto per la sua collezione di musica house ed elettronica. La cosa divertente e interessante è che, nonostante la su anima più moderna, il Phonica dà a tutti i suoi clienti l’opportunità di registrare su vinile messaggi per amici e familiari (come si faceva una volta).

  1. Ain’t Nothing But Blues Bar

Questo tesoro nascosto si trova appena fuori Oxford Street ed èil ritrovo preferito di chi ama il blues.Siediti e ordina una birra: potresti assistere a spettacoli improvvisati di anonimi (ma bravissimi) musicisti!

  1. Spice of Life

Questo pub nel cuore di Soho ha visto esibirsi artisti del calibro di Bob Dylan e Cat Stevens. Ogni lunedì sera si tienela serata “microfoni aperti”:da non perdere!

  1. Abbey Road

Ammetto di essere una fan dei Beatles: ecco perché, dopo Liverpool, ho dovutorecarmi in pellegrinaggio anche ad Abbey Road. Non puoi non fare un giro sulle famosissime strisce pedonali che hanno fatto da sfondo alla camminata più famosa della storia della musica: qui i Beatles, nel 1969, scattarono la foto per la copertina per l’album Abbey Road.

  1. Royal Albert Hall

Questo luogo ospitaeventi di tutti i tipi:dal concerto di Ed Sheeran all’esibizione di esordienti e band indie. Insomma, qualunque cosa cerchi… puoi trovarla!

  1. 100 Club

E’ la tappa ideale se vuoi respirare l’atmosfera della pop music londinese. Il club ha iniziato la sua attività negli anni Quaranta per poi diventare, negli anni Settanta, un punto di riferimento della scena punk underground. Il club ha ospitato le esibizioni di Louis Armstrong, Mick Jagger, The Clash e Sex Pistols.

  1. What’s the Story (Morning Glory)

Berwick Street è la strada del centro di Londra che gli Oasis scelsero per la copertina del loro album intitolato (What’s the Story) Morning Glory?

  1. Hard Rock Café

Questo èil primo Hard Rock del mondo:la catena, infatti, fu inaugurata nel 1971 proprio a Londra. Forse la reputi una tappa scontata ma, dopo aver ammirato la collezione di oggetti appartenenti ad artisti di fama internazionale, ti ricrederai: le chitarre di Kurt Cobain e Bob Dylan, gli occhiali di John Lennon, gli spartiti originali dei Beatles fino ad arrivare agli abiti di scena di Freddy Mercury.

  1. La centrale di Battersea

Infine, camminando sulle sponde del Tamigi in direzione centro, potrai osservare nella sua maestositàla centrale elettrica di Battersea,immortalata sulla copertina dell’album Animals dei Pink Floyd (sì, quella in cui si vede il maiale volante!). La centrale, oggi in disuso, è l’edificio in mattoni più grande d’Europa ed è davvero molto bella.

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER