Frasi e vocaboli sull’arte in inglese

Frasi e vocaboli sull’arte in inglese

L’arte è universale. Dipinti, sculture, disegni e tutte le altre forme d’arte hanno la capacità di superare le barriere linguistiche con elementi visivi che fanno leva sulle nostre emozioni. Non importa dove ti trovi nel mondo: l’arte esiste ed esiste da migliaia e migliaia di anni. Certo, se hai la fortuna di vivere, per esempio,
Tempo di lettura: 5 minuti
Pubblicato il Gennaio 9, 2020 - di Sara

L’arte è universale. Dipinti, sculture, disegni e tutte le altre forme d’arte hanno la capacità di superare le barriere linguistiche con elementi visivi che fanno leva sulle nostre emozioni. Non importa dove ti trovi nel mondo: l’arte esiste ed esiste da migliaia e migliaia di anni. Certo, se hai la fortuna di vivere, per esempio, in Italia devi sapere che il Belpaese possiede il più grande patrimonio artistico e culturale del mondo con oltre 4.000 musei, 6.000 aeree archeologiche, 85.000 chiese soggette a tutela e 40.000 dimore storiche censite. Beh, niente male!
Se quando visiti un museo rimani affascinato dai dipinti rinascimentali o dalle opere astratte del XX secolo, se sei un artista o un amante dell’arte in generale, allora devi assolutamente sapere come parlarne nella prima lingua per eccellenza: l’inglese. Nell’articolo di oggi prenderai familiarità con l’inglese per l’arte e potrai arricchire il tuo vocabolario con nuove frasi sull’arte in inglese.
Per aiutarti, ho pensato di farti un esempio di conversazione sull’arte e di fornirti alcune delle espressioni più comuni per rispondere alle domande più comuni su questo mondo così vasto.

L’inglese per l’arte: viaggio fra le correnti artistiche

Abstract-Expressionism

Se conosci le opere di Jackson Pollock, Mark Rothko e Piet Mondrian, allora saprai già che sto parlando di arte “astratto-espressionista”.

Questa influenza artistica divide la critica (“un bambino potrebbe farlo” è una frase spesso sentita in reazione a questo tipo di opere), in ogni caso non si può negare che l’arte astratta abbia avuto un enorme impatto sul modo in cui percepiamo tutte le espressioni, appunto, artistiche. Il termine “astratto” significa “non figurativo” o “nella mente” ed “espressionismo” si riferisce al suo scopo di esprimere idee o sentimenti dell’artista, piuttosto che rappresentare l’aspetto esatto di un oggetto fisico.

Avant-garde

Questo termine descrive l’arte sperimentale o innovativa. L’Avanguardia spinge i confini di ciò che è accettabile e si allontana dallo status quo (situazione attuale). Yoko Ono, per esempio, è stata tra i primi membri di “Fluxus”, un’associazione libera di artisti d’avanguardia.

Cubism

Il Cubismo è stato uno stile di pittura dei primi del Novecento ed è considerato da molti il movimento artistico più influente del XX secolo. Come pionieri del movimento cubista ricordiamo Georges Braque e ovviamente Pablo Picasso.

Expressionism

L’Espressionismo è uno stile d’arte, letteratura e musica che usa simboli per rappresentare le emozioni, piuttosto che rappresentare la realtà fisica. Alcuni noti artisti espressionisti sono Edvard Munch e Emil Nolde.

Impressionism

L’Impressionismo si sviluppa in Francia nel XIX secolo e si basa sulla pratica di dipingere all’aperto e spontaneamente “sul posto” piuttosto che in uno studio. I principali soggetti impressionisti sono paesaggi e scene di vita quotidiana, con pennellate che catturano la luce. Lo Stagno delle ninfee ritratto da Claude Monet è uno dei luoghi più belli e conosciuti al mondo, grazie soprattutto alla popolarità ottenuta dal dipinto!

Minimalism

Il Minimalismo nasce a New York alla fine degli anni Sessanta e mette al centro l’estrema semplificazione, utilizzando forme di base e tavolozze monocromatiche di colori primari (spesso incomprensibili per chi osserva). Tra gli artisti minimalisti più famosi ci sono Frank Stella e Yayoi Kusama.

Pop-Art

Il movimento della Pop-Art sfida le tradizioni dell’arte raffinata utilizzando immagini della cultura popolare e di massa. Esempi di queste immagini sono la pubblicità e i fumetti, con lo scopo di sottolineare gli elementi banali o kitsch della cultura attraverso l’ironia. Iconiche sono le opere di Andy Warhol e Roy Lichtenstei, due dei più famosi artisti pop.

Realism

Il Realismo è lo stile che molti considerano “vera arte”. È stato lo stile dominante della pittura fin dal Rinascimento e mira a riprodurre i soggetti esattamente come sono nella vita reale. La prospettiva è utilizzata per creare un’illusione di spazio e profondità e la luce è perfettamente studiata per far apparire il soggetto del quadro completamente reale. La famosissima “Gioconda” di Leonardo da Vinci è un classico esempio di Realismo in chiave pittorica.

Surrealism

Il Surrealismo è uno stile di arte e letteratura sviluppatosi nel XX secolo. Le opere d’arte surrealiste spesso rappresentano cose insolite o impossibili e tra i principali artisti surrealisti figurano Salvador Dalì e René Magritte (il mio preferito!).

Sculpture

Non solo pittura: se parliamo di arte parliamo anche di scultura.

La scultura è una forma d’arte in cui l’artista forma oggetti solidi a partire da materiali come il legno, l’argilla, il metallo o la pietra. Il David di Michelangelo è un capolavoro della scultura rinascimentale ed è uno dei più famosi al mondo, tanto che porta centinaia di migliaia di visitatori a Firenze ogni anno!

Frasi sull’arte in inglese: un esempio pratico

Dopo questo veloce viaggio tra le correnti artistiche più famose, ecco alcune frasi sull’arte in inglese che puoi fare tue quando andrai a visitare il prossimo museo all’estero! Ecco un esempio tipico di conversazione sull’arte:

A: “Have you seen the latest Modigliani exhibition in Livorno?”
B: “No, I haven’t! I really love Modigliani’s style though. Have you?”
A: “Yes, it’s great. The exhibition features some beautiful works of his.”
B: “Do you have a favorite painting by Modigliani?”
A: “I don’t have a favorite painting, I like all of them!”
B: “What do you like about his style?”
A: “I love the way he paints figures in an abstract way. They have really long necks!
Which styles of art do you like the best?”
B: “I like modernism too, and surrealism. I adore the strange, dream-like scenes by Dali. What do you think about surrealism?”
A: “I’m not a big fan, I prefer a more realistic subject matter.”
B: “So you must hate abstract or minimalist art then?”
A: “Yes, a child can paint a dot on a piece of paper, or splatter paint everywhere and call it a “work of art”!”
B: “I disagree, I think that the ideas and emotions behind a painting are also very important, which is why I love abstract artists like Pollock and Rothko.”

Se questo articolo sull’inglese per l’arte ti è piaciuto e ti è venuta voglia di partire per un nuovo viaggio, qui trovi i 7 musei più famosi di Londra: tappa consigliatissima il Madame Tussaud’s dove potrai aggiornare i tuoi profili social con un selfie con Enrico VIII 🙂

Ma parlare di arte in inglese è solo uno dei tantissimi topic: se scegli di frequentare un corso d’inglese riuscirai a gestire conversazioni di ogni genere con persone di tutto il mondo che hanno interessi e passioni uguali alle tue!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER