Quanto vale la certificazione ESOL?

Quanto vale la certificazione ESOL?

Studiare o trasferirsi all’estero, iniziare un percorso accademico importante, gettare le basi per una carriera internazionale: sono queste le ragioni per le quali potresti aver deciso di ottenere una certificazione ESOL. Acronimo di English for Speakers of the Other Languages, questo termine descrive quegli attestati che certificano la conoscenza dell’inglese per stranieri, e pertanto si può
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Gennaio 29, 2022 - di Sara

Studiare o trasferirsi all’estero, iniziare un percorso accademico importante, gettare le basi per una carriera internazionale: sono queste le ragioni per le quali potresti aver deciso di ottenere una certificazione ESOL. Acronimo di English for Speakers of the Other Languages, questo termine descrive quegli attestati che certificano la conoscenza dell’inglese per stranieri, e pertanto si può riferire a varie certificazioni emesse da più enti certificatori. Dato che la sigla ESOL viene spesso usata in modo improprio, vediamo subito di fare chiarezza!

Certificazione ESOL: di che si tratta?

Quando parliamo di una certificazione ESOL ci stiamo dunque riferendo a un titolo, riconosciuto a livello internazionale, che attesta la conoscenza dell’inglese. Per ottenerlo occorre superare un esame, il cui formato e punteggio variano a seconda dell’ente certificatore e del livello che si intende certificare. Eh già: la conoscenza dell’inglese va “misurata”, e per questo esistono dei gradi di competenza riconosciuti a livello europeo, o per meglio dire una scala di livelli che costituisce il cosiddetto Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER).

Non ci soffermeremo mai abbastanza sull’importanza di ottenere la certificazione di inglese più adatta a farti raggiungere i tuoi obiettivi. Proprio perché le situazioni di partenza, gli scopi e il tempo da dedicare alla preparazione possono essere molto diversi, è essenziale fare una scelta oculata. Va da sé che per avere un quadro completo è essenziale conoscere le principali caratteristiche di ciascuna certificazione: se non sai da dove cominciare, ti aiuta la nostra guida – utile, completa e gratis!

Scarica la guida alle certificazioni della lingua inglese

Quanto vale una certificazione ESOL?

KET, PET, First… Ti sarà già capitato di sentire almeno uno di questi acronimi. Si tratta di abbreviazioni con le quali fino a non molto tempo fa veniva chiamata la certificazione ESOL Cambridge. Non deve sorprendere: Cambridge è uno dei più noti e autorevoli enti certificatori della lingua inglese, i cui attestati sono ampiamente riconosciuti in tutto il mondo per motivi di lavoro, studio e migrazione.

Il sistema di esami di Cambridge University è stato elaborato in collaborazione con il British Council (l’Ente britannico per le relazioni culturali e le opportunità educative) ed è uno dei più importanti per certificare l’inglese generico o quello di specifici settori professionali. Si tratta spesso della prima scelta per chi vorrebbe trasferirsi, lavorare all’estero o essere ammesso all’università. Last but not least: i risultati della certificazione ESOL Cambridge non scadono mai!

Nella categoria delle certificazioni ESOL rientrano anche quelle rilasciate dal Trinity College London. Le due principali tipologie di esami Trinity sono GESE (Graded Examinations in Spoken English), molto utile per certificare l’inglese orale in vista dell’ingresso in un’università italiana, e il più completo e versatile ISE (Integrated Skills in English), riconosciuto da numerose istituzioni e università a livello globale.

Il Trinity College è un ente riconosciuto dall’autorità britannica Office of Qualifications and Examinations Regulation (Ofqual) e anche in questo caso la certificazione ESOL che viene rilasciata al superamento dell’esame non ha alcuna scadenza.

Per finire, è una certificazione ESOL anche LanguageCert, un titolo relativamente “giovane” ma estremamente utile per chi intende entrare in università all’estero o lavorare in contesti internazionali, oltre che – naturalmente – per certificare il proprio livello sul curriculum. In più, essendo riconosciuto dal MIUR, LanguageCert è il titolo ideale per certificare rapidamente il proprio inglese per un concorso o per scopi universitari, dato che ci sono molte date d’esame durante l’anno e il risultato arriva molto rapidamente.

Tramite un rigido sistema di Invigilator, l’esame si svolge interamente da remoto e i contenuti riguardano temi di carattere generale, perlopiù attinenti alla vita quotidiana. Anche in questo caso l’esito, che viene rilasciato sotto forma di Statement of Results e che esiste anche in uno speciale formato digitale – scaricabile e inviabile all’istituzione di proprio interesse – non ha alcuna scadenza.

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER