6 buoni motivi per trasferirsi all’estero

6 buoni motivi per trasferirsi all’estero

Esistono persone che non hanno bisogno di essere spronate e motivate a fare le cose: le fanno e basta. Sono decisi e risoluti; spesso si buttano nelle situazioni senza rimuginarci troppo; forse riescono a preparare la valigia e partire all’avventura dall’oggi al domani. Sì, se ne vanno incontro al proprio futuro a testa alta e senza
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Settembre 2, 2016 - di alessia

Esistono persone che non hanno bisogno di essere spronate e motivate a fare le cose: le fanno e basta. Sono decisi e risoluti; spesso si buttano nelle situazioni senza rimuginarci troppo; forse riescono a preparare la valigia e partire all’avventura dall’oggi al domani. Sì, se ne vanno incontro al proprio futuro a testa alta e senza paure. Almeno questo è ciò che sembra!

Ci sono, invece, altre persone che hanno bisogno di un po’ più di tempo; hanno bisogno di motivazione, devono pensarci bene. Soprattutto se la decisione in ballo è quella che prevede di partire per l’estero definitivamente. Se anche tu, come me, fai parte di questo secondo gruppo, niente panico!Non c’è niente di male ad avere bisogno di più tempo per riflettere in maniera approfondita sulle cose!Dobbiamo solo pensarci bene prima di prendere una decisione così drastica e definitiva.

Per uscire da questa situazione ho stilato una piccola lista: buoni motivi per trasferirsi all’estero! Spero che ti aiuti a fareuna scelta che può davvero cambiare la tua vita. In meglio!Ovviamente questi sono solo alcune motivazioni ma ce ne sono moltissime altre; quali sono i motivi che maggiormente ti spingono a partire? E cosa, invece, ti trattiene?

  • Avrai delle possibilità

Diciamoci la verità: quanti sono i tuoi amici che, nonostante l’ottimo voto di laurea, si sono ritrovati a servire caffè nel bar sotto casa?Certamente non pochi. E questo può essere davvero molto frustrante! Ecco perché fare un salto all’estero (ovviamente in alcuni paesi “selezionati”) potrebbe aprirti la strada verso tutta una serie di possibilità che non avresti restando in Italia. Ma potresti anche essere nella situazione in cui si trovano molti giovani italiani: non hai un lavoro e sembra davvero difficile riuscire a trovarlo. Se si è in questa situazione, partire per l’estero sembra quasi una scelta obbligata ma, alla lunga, il sacrificio sarà ampiamente ripagato.

  • Avrai migliori possibilità!

Ovviamente c’è anche chi, dopo l’università, riesce a trovare un impiego attinente al proprio ambito di studio (non sono molti e sono anche i più fortunati… ma ci sono!). Però c’è da dire che, in Italia, al momento, gli stipendi non sono stellari. Quindi è probabile che, a fine mese, i 4 spicci guadagnati se ne vadano in bollette e cibo: insomma,non si vive alla grande con uno stipendio medio-basso!Ecco perché partire per l’estero potrebbe rivelarsi la scelta vincente se vuoi davvero migliorare la tua vita, avere maggiori e migliori possibilità e vedere riconosciute (e meglio retribuite) le tue competenze.

  • C’è una migliore qualità della vita

C’è estero ed estero: alcuni paesi non sono propriamente un’ottima scelta se stai cercando di migliorare le tue condizioni di vita ma in altri si vive bene! Meglio che in Italia… ed è ciò a cui si deve puntare quando si decide di lasciare il proprio paese.Ci sono luoghi in cui il lavoro non manca e la qualità della vita è superiore:i servizi sono adeguati, gli stipendi sono buoni, le condizioni di lavoro sono decorose, le infrastrutture funzionano e c’è un’attenta offerta di eventi per il tempo libero. Insomma, i fattori che determinano la qualità della vita sono tanti: allora valuta con attenzione perché alcune destinazioni possono sarti più di altre!

  • Farai un’esperienza di vita

Nonostante tutte le considerazioni che si possono fare su lavoro, stipendi e qualità della vita, c’è un altro motivo che potrebbe essere determinante nello spingerti a partire:farai un’esperienza di vita incredibile e indimenticabile.Scegliere di partire regala consapevolezza, forza e determinazione; in più un’esperienza di questo tipo è qualcosa che ti cambia: cambia il modo di vedere le cose, il modo di vivere e il modo di pensare.

  • Imparerai una lingua

Magari già la conosci ma se, al contrario, non sei molto ferrato, partire per l’estero ti permetterà di imparare la lingua del luogo.Vivere la tua quotidianità di vita e di lavoro in un paese straniero è davvero la migliore scuola che tu possa desiderare!

  • Conoscerai persone nuove

Le persone che incontrerai all’estero sono fondamentali: se parti da solo saranno il tuo “unico sostegno” nei momenti di difficoltà; potrebbero addirittura diventare la tua famiglia o parte di essa! Lasciando il tuo paese conoscerai moltissime persone nuove, imparerai a vedere con i loro occhi, capirai la diversità e cambierai radicalmente la tua prospettiva sul mondo!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.

RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER