12 cose da fare ogni volta che viaggi

12 cose da fare ogni volta che viaggi

Che tu sia un esploratore esperto o un viaggiatore dell’ultima ora, ci sono alcune cose che proprio non puoi non fare quando ti trovi in viaggio. Non sto parlando di controllare la data di scadenza del passaporto ma di una serie di accorgimenti/comportamenti che devono prima di tutto partire da dentro e che ti faranno
Tempo di lettura: 5 minuti
Pubblicato il Dicembre 7, 2015 - di alessia

Che tu sia un esploratore esperto o un viaggiatore dell’ultima ora, ci sono alcune cose che proprio non puoi non fare quando ti trovi in viaggio. Non sto parlando di controllare la data di scadenza del passaporto ma di una serie di accorgimenti/comportamenti che devono prima di tutto partire da dentro e che ti faranno davvero assaporare la tua vacanza. Ecco le 12 cose che devi fare ogni volta che viaggi: sono solo semplici consigli ma ti garantisco che si riveleranno davvero molto utili!

1. Fatti coinvolgere e coinvolgi la gente del luogo

Un detto recita: “Se non parli con gli sconosciuti ne sarai sempre circondato”. Prendilo come un mantra e ricorda: che tu stia viaggiando dall’altra parte del mondo o, semplicemente, facendo una gita fuori porta nel paesino a pochi chilometri dal tuo,devi parlare con gli altri!Coinvolgili e fatti coinvolgere… non solo dai loro suggerimenti ma anche dalle loro vite e dalle loro storie.

2. Scegli la strada meno battuta

Non limitarti a visitare le mete turistiche e, per favore,non rinchiuderti nel tuo resort:certo, le comodità sono sempre allettanti ma così facendo rischi di perderti la parte più eccitante del viaggio; l’avventura. Perché non organizzare, allora, escursioni inusuali e particolari, magari scegliendo luoghi meno battuti (tenendo, ovviamente, sempre ben in mente la sicurezza tua e degli altri)? Ne varrà la pena.

3. Prendi i mezzi pubblici

La cosa migliore da fare èaffidarsi al trasporto pubblico locale:avrai una bella panoramica sui quartieri. Munisciti di mappa, sali a bordo e guarda in alto: vedrai certamente cose che non avresti visto utilizzando un altro mezzo di trasporto!

4. Acquista un souvenir (ma non nel gift shop)

In realtà questo consiglio è ottimo… ma difficile da seguire (soprattutto per me che colleziono calamite da frigo). La scelta migliore, infatti, èrecarsi nei mercati localie acquistare regali utili e più caratteristici di quelli che puoi trovare nel classico negozio di souvenir.

5. Annota i dettagli

Tieni un diario di viaggio, scatta delle foto, annota qualcosa che ti ricordi un certo momento.
Ah, ovviamente stare tutto il tempo a postare su Fb o Instagram non rientra fra gli espedienti per rendere il tuo viaggio indimenticabile!

6. Mangia nei posti raccomandati (da qualcuno)

Non affidarti alle raccomandazioni generiche di Google; per mangiare qualcosa di veramente gustoso in un buon posto c’è solo una cosa da fare:ascoltare la gente del luogoe affidarsi a commenti e raccomandazioni.

7. Fai un’escursione

Qualche anno fa ho fatto un viaggio in Bulgaria. Mi trovavo a Sofia da diversi giorni e volevo a tutti i costi vedere qualcos’altro; avevo sentito parlare di Plovdiv, un paese a tre ore dalla capitale (ma con l’autobus sgangherato che presi divennero molte di più). Adesso posso dirlo: se non avessi deciso di fare quell’escursione non avrei mai visto uno dei più bei teatri romani d’Europa!
Il consiglio, quindi, è quello di dimenticare per un attimo le mete turistiche più famose e puntare a destinazioni (anche nei dintorni) meno note ma sicuramente molto interessanti:spesso la fama dei luoghi più visitati oscura le bellezze di quelli meno conosciuti!

8. Impara la lingua

Non c’è cosa migliore di imparare (almeno un pochino) la lingua del posto che si è in procinto di visitare. Ovviamente non sto parlando di imparare il cinese o il russo a livelli avanzati… sto consigliando, però, diimparare almeno qualche frase (anche molto molto base)che ti permetta di destreggiarti in alcune situazioni quotidiane. I frasari sono, spesso, molto utili in mancanza di una preparazione solida e, soprattutto, gli abitanti del luogo apprezzeranno lo sforzo da parte tua.

9. Esplora un quartiere

Puoi farlo a piedi o in bici(scelta altamente consigliata, visto che questo mezzo ti permette una buona mobilità e anche di fermarti ogni volta che vuoi); prenditi un’intera giornata e dedicala al quartiere che più ti affascina: ovviamente senza limiti di tempo o destinazione. In poche ore potresti sentirti come se tu abitassi in quel luogo da sempre.

10. Vivi la notte

Anche se non sei un amante della notte e dei suoi divertimenti, il consiglio è questo:mettiti in ghingheri ed esci ad assaporare la nightlife del posto. Bar, locali, movida… le città hanno tutto un altro aspetto (e sapore) quando cala il sole!

11. Perditi

Senza dubbio Google Maps ha definitivamente scongiurato il pericolo di perdersi (a meno che tu manchi completamente di senso dell’orientamento, come me!). Tuttavia, perché, per una volta, non provi a perderti di proposito?
Sarà un  esperimento interessante: metti da parte smartphone e mappe.La cosa migliore è perdersi e inciampare sulle cose, magari nascoste e inaspettate!

12. Mettiti alla prova

Immagino che tu sappia già qual è la tua zona di comfort: ecco, questo è il momento di metterla in crisi e dilasciarsi andare a nuove esperienze.Puoi farlo anche piano piano, l’importante è che tu lo faccia: prova un cibo nuovo, cambia tragitto oppure, più in generale, fai qualcosa di sorprendente.
Per te stesso.

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.

RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER