I migliori film sul lavoro e la carriera

I migliori film sul lavoro e la carriera

Il cinema può insegnarci molto: dall’amore alla musica, passando per l’amicizia o il rispetto per l’ambiente. Per esempio se sei alla ricerca di consigli di carriera divertenti e stimolanti, i film sul lavoro sono un ottimo modo per farsi un’idea e apprendere lezioni di vita impagabili e fondamentali. Dialoghi indimenticabili, frasi ispiranti, eroi ed eroine
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Aprile 9, 2018 - di admin

Il cinema può insegnarci molto: dall’amore alla musica, passando per l’amicizia o il rispetto per l’ambiente. Per esempio se sei alla ricerca di consigli di carriera divertenti e stimolanti, i film sul lavoro sono un ottimo modo per farsi un’idea e apprendere lezioni di vita impagabili e fondamentali. Dialoghi indimenticabili, frasi ispiranti, eroi ed eroine moderne… tu devi solo premere play.

I migliori film sul lavoro e la carriera

Reality Bites – Giovani, carini e disoccupati (1994)

Un film sul lavoro diretto da Ben Stiller a proposito della Generazione X con Winona Ryder ed Ethan Hawke che interpretano due giovani ragazzi che si apprestano a entrare con difficoltà e mille sogni nel mondo del lavoro e nell’età adulta.

Da vedere perché: ispirerà chiunque si trovi alle prime armi a livello professionale! Sei curioso di conoscere a che livello sei con l’inglese? Scoprilo qui!

The Devil Wears Prada – Il diavolo veste Prada (2006)

Una giovane aspirante giornalista lavora come assistente della direttrice di un’iconica rivista di moda e sperimenta orari massacranti, compiti ingrati, rivalità fra colleghi e in generale una capa tirannica, capricciosa e despota.

Da vedere perché: apre gli occhi su molte cose, soprattutto su quanto vale il proprio lavoro e la propria dignità.

The Pursuit of Happyness – La ricerca della felicità (2006)

Ispirato alla storia vera dell’imprenditore milionario Chris Gardner, il film racconta di un padre single senza casa, senza soldi, senza un lavoro e che cerca disperatamente di dare un futuro dignitoso al figlio. Tutti i suoi sforzi saranno ripagati.

Da vedere perché: insegna a non perdere la speranza, mai e per nessun motivo!

The proposal – Ricatto d’amore (2009)

La cinica Sandra Bullock ricatta il bell’assistente Ryan Reynolds: se lui non accetta di sposarla, lei, che è suo capo, lo licenzierà. Cosa non si fa per la green card?!

Da vedere perché: anche gli assistenti di capi terribili… hanno un cuore!

The help (2011)

Un film bellissimo tratto da un libro bellissimo: una storia che tratta di razzismo, disuguaglianza ma anche amicizia e rispetto nell’ambiente ultraconservatore e intollerante del Mississipi degli anni Sessanta.

Da vedere perché: alcuni mestieri implicano forti doveri morali. I giornalisti, per esempio, hanno il dovere di raccontare la verità, anche quando è davvero scomoda!

Erin Brockovich – Forte come la verità (2000)

Erin lavora come segretaria precaria di uno studio legale ed è anche madre (single) di tre figli piccoli. Spinta dal suo grande desiderio di giustizia, si trova a indagare su un crimine ambientale messo in atto dalla Pacific Gas and Electric Company che ha contaminato le falde acquifere della cittadina di Hinkley, provocando nella popolazione tumori e terribili malattie.

Da vedere perché: non è necessaria una laurea per lavorare onestamente e con passione.

The Intern – Lo stagista inaspettato (2015)

Robert De Niro è Ben Whittaker, vedovo settantenne annoiato che viene assunto come stagista “senior” presso una startup. Qui si fa subito benvolere dai colleghi e dalla fondatrice della compagnia, Jules, mamma e moglie troppo spesso costretta a rinunciare alla propria vita personale per il lavoro.

Da vedere perché: affronta tematiche legate alla differenza non solo generazionale ma anche di genere sul lavoro.

Working girl – Una donna in carriera (1998)

Tess McGill (Melanie Griffith) è una segretaria ambiziosa che non scende a compromessi con nessuno e che, per questo, si trova a dover cambiare lavoro spesso. Quando la sua nuova e prepotente capa, sua coetanea, le ruba un’idea, Tess escogita un piano per riprendersi ciò che le spetta.

Da vedere perché: è ispirante per chiunque abbia desiderio di rivalsa.

Nine to Five – Dalle 9 alle 5… orario continuato (1980)

Dolly Parton, Jane Fonda e Lily Tomlin sono le protagoniste di un film divertente, ironico e assai più moderno e attuale di quanto possa sembrare. Tre segretarie meditano vendetta contro un capo maschilista e prepotente…

Da vedere perché: a volte le promozioni sono inaspettate.

Up in the air – Fra le nuvole (2009)

George Clooney interpreta un “tagliatore di teste aziendale”: in altre parole è uno specialista del licenziamento e lavora per grandi società che devono tagliare sul personale. La sua vita fatta di voli e di hotel viene messa in crisi nel momento in cui l’azienda per cui lavora propone di iniziare a licenziare le persone via email, costringendo quindi il protagonista a pensare di mettere radici.

Da vedere perché: un film sul lavoro che aiuta a vedere il licenziamento da un’altra prospettiva.

Jerry Maguire (1996)

Tom Cruise è un procuratore sportivo che, dopo una crisi di coscienza, viene licenziato e non riesce a far decollare la sua attività in proprio. Renée Zellweger è la fedele segretaria innamorata di lui e Cuba Gooding Jr. è l’unico cliente rimasto al povero Tom.

Da vedere perché: ogni mestiere, se svolto con etica, regala enormi soddisfazioni… anche personali!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER