8 film a cui ispirarti se vuoi diventare imprenditore

8 film a cui ispirarti se vuoi diventare imprenditore

Sei un imprenditore (o aspirante tale) e sei appassionato di cinema? Bene… allora questo post fa al caso tuo! Il cinema, infatti, è una importante fonte di ispirazione e un aiuto prezioso per chi è alla ricerca di soluzioni alternative e prospettive insolite sulle cose e sul mondo degli affari. Ecco a te 8 film a
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Aprile 11, 2017 - di alessia

Sei un imprenditore (o aspirante tale) e sei appassionato di cinema? Bene… allora questo post fa al caso tuo! Il cinema, infatti, è una importante fonte di ispirazione e un aiuto prezioso per chi è alla ricerca di soluzioni alternative e prospettive insolite sulle cose e sul mondo degli affari. Ecco a te 8 film a cui ispirarti se vuoi diventare imprenditore.

  • The company men (2011)

Un film molto “poco commerciale” che tratta gli effetti diretti della crisi economica: in particolare i licenziamenti di figure manageriali all’interno di grandi aziende. Ben Affleck convince.

Da vedere perché: nonostante i toni, il finale lancia un messaggio di speranza a chi è disoccupato.

  • Julie & Julia (2009)

Racconta la vita parallela di due casalinghe che abitano case differenti in periodi storici differenti. Una, Julia, tenta di insegnare la cucina francese agli americani durante il periodo degli anni Sessanta; l’altra, Julie, vuole realizzare tutte le 524 ricette contenute nel libro della prima. E poi condividere tutto in un blog che la porterà al successo e alla realizzazione del suo sogno: diventare una scrittrice.

Da vedere perché: insegna che i sogni, anche i più strampalati, possono realizzarsi!

  • Joy (2015)

Il film racconta la storia di Joy Mangano e del suo percorso di rivincita nonostante un passato difficile e una famiglia che la ostacola in tutto. L’idea che le cambia la vita le arriva mentre sta ripulendo un ponte di una barca da macchie di vino e vetri rotti: Joy, infatti, diventerà l’inventrice del Magic Mop, il mocio!

Da vedere perché: non sono molte le storie al femminile che raccontano l’imprenditorialità.

  • La ricerca della felicità (2006)

Questa è la storia vera di Chris Gardner, senzatetto e padre single alle prese con un figlio da accudire. La sua prontezza di spirito e la sua intraprendenza lo aiuteranno a non mollare, fino a diventare un amministratore delegato di successo.

Da vedere perché: il regista della pellicola è l’italianissimo Gabriele Muccino.

  • Steve Jobs (2015)

La pellicola racconta la storia di uno dei geni creativi più influenti di tutti i tempi: Steve Jobs, ideatore e fondatore del colosso Apple. In particolare la storia si concentra sulle vicende riguardanti l’esperienza di Jobs (interpretato da  Michael Fassbender) durante il lancio di 3 prodotti in particolare: l’Apple Macintosh, il NeXT Computer e il iMac G3.

Da vedere perché: è interessante scoprire come è nata una delle aziende più famose e importanti della nostra epoca. E poi ci sono Kate Winslet nei panni del braccio destro di Jobs e Danny Boyle alla regia.

  • Jerry Maguire (1996)

Un film molto noto che racconta la storia di un uomo di successo e senza scrupoli (Tom Cruise) che, dopo una crisi di coscienza, perde il suo prestigioso lavoro di agente sportivo. Da quel momento il suo percorso sarà pieno di difficoltà ma anche di rivincite: ecco perché la pellicola ha ispirato due generazioni di imprenditori e startupper!

Da vedere perché: non solo è un classico del cinema ma il film fu anche candidato a 5 premi Oscar!

  • Una donna in carriera (1988)

Questo è forse uno dei più importanti film sugli affari mai girato. Racconta le difficoltà di una giovane donna che ricopre un ruolo dirigenziale e che si batte per un trattamento equo nel mondo aziendale.

Da vedere perché: i temi trattati sono inaspettatamente molto attuali!

  • Coco Avant Chanel (2009)

Questo film racconta la storia della stilista francese Coco Chanel (interpretata da Audrey Tautou) e del percorso che l’ha portata a fondare la sua casa di moda, oggi simbolo di eleganza e raffinatezza. Il tutto non dimenticando le difficoltà, la povertà, i primi lavori come cabarettista e le sue tormentate storie d’amore.

Da vedere perché: si racconta la storia della nascita del marchio di moda femminile forse più famoso ed iconico del mondo!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER