Obiettivo IELTS, raggiunto con MyES: la storia di Alessandro

Obiettivo IELTS, raggiunto con MyES: la storia di Alessandro

L’inglese è un asset fondamentale per capire il mondo di oggi e aprirsi nuove opportunità all’estero, tanto più se si è in possesso di una certificazione. Lo sa bene Alessandro, un giovane universitario che grazie a un corso frequentato presso MyES Modena ha superato con successo l’esame IELTS! Scopri la sua storia: fa parte della
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Aprile 23, 2021 - di Sara

L’inglese è un asset fondamentale per capire il mondo di oggi e aprirsi nuove opportunità all’estero, tanto più se si è in possesso di una certificazione. Lo sa bene Alessandro, un giovane universitario che grazie a un corso frequentato presso MyES Modena ha superato con successo l’esame IELTS! Scopri la sua storia: fa parte della campagna #FATTO! dedicata a chi ha realizzato un obiettivo grazie all’inglese. Poi corri a leggere le altre: le trovi nella sezione Esperienze MyES del nostro magazine!

Ciao Alessandro! Dicci qualcosa di te: chi sei, cosa fai, dove vivi?

Mi chiamo Alessandro Neri e sono uno studente. Vivo a Modena e sono iscritto al secondo anno magistrale di Ingegneria Gestionale a Reggio Emilia. Tra qualche mese, esami permettendo, dovrei laurearmi, completando così il mio percorso di studi.

Perché hai scelto di iniziare a studiare inglese con MyES?

Nel 2018, ultimo anno della triennale, ho iniziato a cercare un corso che mi permettesse di rispolverare e migliorare l’inglese appreso durante gli anni di liceo. Mi sono sempre ritenuto uno studente di lingue abbastanza nella media, non scarso ma nemmeno il massimo… Diciamo che le lingue non hanno mai suscitato in me particolare interesse. Nel mondo odierno però la conoscenza dell’inglese è di vitale importanza; inoltre il mio percorso di studi la richiede come skill fondamentale. Così, dopo un po’ di ricerche, sono venuto a conoscenza di MyES. Avevo bisogno di un corso estremamente flessibile e “leggero”, non eccessivamente dispendioso in termini di tempo ed energie. Se avesse avuto un’impostazione più classica (lezioni fisse e compiti a casa, per intenderci) non sarebbe stato sostenibile, e non avrei potuto integrarlo con i miei impegni universitari.

Alessandro Neri, studente di MyES Modena

Parlaci dell’obiettivo che sei riuscito a raggiungere grazie all’inglese imparato con MyES: qual era il tuo sogno? Come l’hai raggiunto? 

Quando ho iniziato non avevo altro obiettivo se non quello di migliorare il mio inglese. L’anno dopo però, in vista dell’Erasmus che avrei potuto fare, ho deciso di sostenere l’IELTS, un po’ perché pensavo mi sarebbe servito e un po’ per testare la mia attuale conoscenza della lingua: è andato molto bene e ho ottenuto una votazione corrispondente a C1! Tutto questo senza nemmeno prepararmi troppo, semplicemente leggendo qualche informazione sulla parte scritta (che solitamente richiede alcuni accorgimenti e un vocabolario particolare). Visti gli ottimi risultati, ho deciso di continuare il mio percorso con MyES e di puntare al C2 in un prossimo esame IELTS!

Cosa ti piace di MyES e perchè la consiglieresti? 

A cominciare dall’ambiente che diventa quasi una seconda casa per via dell’estrema accoglienza, quello che preferisco è la flessibilità dell’orario settimanale. Posso prenotare da una settimana all’altra senza nessun problema! È un po’ come andare in palestra, diventa un’abitudine. Questo switchare anche solo per un’ora la lingua fa abituare all’idea di trovarsi davanti a qualcuno che non parla italiano e si impara a non andare in “panico”, come con una terapia d’urto. La consiglierei per la varietà di lezioni, di occasioni di ritrovo (in tempo di Covid, eventi spostatisi online) e l’approccio estremamente moderno, fondamentalmente improntato sulla pratica dello speaking. Tutto questo fornisce una conoscenza e delle skill immediatamente spendibili nel proprio percorso di studio e lavoro. 

Che consiglio daresti per incoraggiare chi ha il tuo stesso obiettivo?

Come detto, il mio obiettivo è imparare l’inglese per studiare e lavorare nel mondo odierno, proprio perché con questa unica lingua è possibile arrivare un po’ in qualunque campo. L’unico consiglio che posso dare (oltre ad iscriversi a MyES) è proprio quello di non aspettare e iniziare il prima possibile a studiare, perché nel mondo di oggi l’inglese fa parte delle competenze fondamentali da avere per essere visibile nel mondo del lavoro. 

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER