Imparare la pronuncia inglese con la tabella fonetica e questi esempi

Imparare la pronuncia inglese con la tabella fonetica e questi esempi

L’inglese non è una lingua fonetica e questo è il motivo per cui lo spelling di una parola può essere completamente differente dalla pronuncia della stessa. La fonetica è lo studio dei suoni e per apprendere alcuni concetti alla base di questa disciplina, può essere utile far riferimento alla tabella fonetica inglese e scoprire quali sono
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Novembre 16, 2018 - di alessia

L’inglese non è una lingua fonetica e questo è il motivo per cui lo spelling di una parola può essere completamente differente dalla pronuncia della stessa. La fonetica è lo studio dei suoni e per apprendere alcuni concetti alla base di questa disciplina, può essere utile far riferimento alla tabella fonetica inglese e scoprire quali sono i simboli fonetici inglesi con esempi.

In più conoscere la fonetica può aiutare molto chi si approccia allo studio di una nuova lingua e magari sta seguendo un corso di inglese per ragazzi.

La lingua inglese ha un totale di 44 suoni composti da vocali e consonanti. Una vocale è una lettera caratterizzata da un suono aperto; in inglese le vocali sono 5 ma possono produrre un totale di 20 suoni diversi. Ascoltare podcast in inglese può aiutarti a riconoscerli e a migliorare la pronuncia!

Imparare i simboli fonetici inglesi con esempi: come fare?

In inglese esistono 6 tipi di consonanti:

  • OCCLUSIVE: si formano quando l’aria viene bloccata in un punto particolare della bocca e dopo rilasciata (p,b,t,d,k,g)
  • FRICATIVE: si formano quando, nonostante l’aria venga bloccata, questa continua a passare attraverso un restringimento nella cavità orale causando così un rumore di frizione (f,h,s,v,sh,th)
  • NASALI: sono i suoni che vibrano attraverso la cavità nasale (m,n) formando di solito il suono “ng” come in “thing”
  • LIQUIDE e LATERALI (l, r)
  • SEMI VOCALICHE (w, y)

Di solito i suoni si formano in 3 luoghi precisi all’interno della cavità orale:

  • Nella parte anteriore della bocca, usando labbra, denti o lingua (p,b,f,v,th,m,w).
  • La punta della lingua dietro i denti o più indietro ancora, contro il palato.
  • Nella parte posteriore della bocca, vicino alla gola (k,g,ng,h)

Alcune definizioni alla base della tabella fonetica inglese

Diphthong: deriva dalla parola greca dipthongos che significa avere due suoni. Infatti si tratta di due vocali adiacenti i cui suoni si combinano a formare una singola sillaba.

Unvoiced consonants: sono fatte solo di aria e non prevedono suoni prodotti dalle corde vocali  (ch,f,k,p,s,sh,t, e th come in thing). E.g. washed, watched, dropped.

Voiced consonants: costituite da veri e propri suoni (b, d, g, j, l, m, n, ng, r, sz, th, v, w, y, z) E.g. gloves, changed organized.

Adesso guarda questo video e ascolta le differenze fra i diversi suoni!

La tabella fonetica inglese

 

single vowels
ɪ i ʊ u
ship sheep book shoot
ɛ ɜ ə ɔ
left her teacher door
æ ʌ ɒ ɑ
hat up on far
unvoiced consonants
p f θ t s ʃ ʧ k
pea free thing tree see sheep cheese coin
voiced consonants
b v ð d z ʒ ʤ g
boat video this dog zoo television joke go
m n ŋ h w l r j
mouse now thing hope we love run you

Attenzione: ricordati che esistono molte differenze di pronuncia anche fra British ed American English. Alcune sono davvero minime, altre sono invece molto importanti soprattutto a livello di listening.

Per ascoltare alcune importanti differenze fra le vocali e i dittonghi fra American e British English, guarda questo video:

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER