I 25 luoghi più estremi del mondo

I 25 luoghi più estremi del mondo

Quella di oggi è una lista molto particolare dedicata a chi non ama le vie di mezzo ma preferisce gli estremi sempre e comunque, nel bene e nel male, qualunque cosa accada. Che si tratti della vetta più alta, dell’isola più remota o della città più costosa, sono certa che non dimenticherai questi posti facilmente: questi
Tempo di lettura: 7 minuti
Pubblicato il Giugno 1, 2016 - di alessia

Quella di oggi è una lista molto particolare dedicata a chi non ama le vie di mezzo ma preferisce gli estremi sempre e comunque, nel bene e nel male, qualunque cosa accada. Che si tratti della vetta più alta, dell’isola più remota o della città più costosa, sono certa che non dimenticherai questi posti facilmente: questi sono i 25 luoghi più estremi del mondo e stanno spettando solo te.

Il posto più caldo: Death Valley (California)

Il nome la dice lunga su questo luogo tanto suggestivo quanto terribile e pericoloso per le forme di vita “non attrezzate” al suo clima particolare. Infatti la temperatura più alta mai registrata sul nostro pianeta è stata rilevata proprio qui nel 1913: 134°F, circa 56,6°C!

Death_Valley_Zabriskie_Point

Il posto più freddo: Base Vostok (Antartide)

Se stavi pensando di andarci in vacanza, penso proprio che dovrai ricrederti. Qui la temperatura massima mai registrata è di -12,2 °C mentre la minima (a livello mondiale) è stata registrata nel 1983 e si attesta sui -89,2°C.

LakeVostok-Location

Il posto più secco: il deserto di Atacama (Cile)

Pensa che qui, in 37 anni, la pioggia è scesa solo 4 volte! E questo ha reso il luogo ideale per testare i veicoli spaziali poi impiegati dalla NASA durante le missioni su Marte; per la cronaca questi veicoli hanno cercato eventuali forme di vita nell’area. Non ne hanno trovata nessuna!

atacama desert

Il posto più umido: Cherrapunjee (India)

In questa città cadono 11.462 mm di pioggia in un anno (la media mondiale è di 1951-1980 mm) ma il luogo è famoso anche per i ponti costruiti modellando e intrecciando le liane degli alberi che crescono lungo i fiumi.

cerrapunji

L’isola più grande: Groenlandia (Danimarca)

La Groenlandia è l’isola più grande del pianeta (l’Australia è 3 volte più estesa ma di solito è classificata come “massa continentale” e non come isola) ma con i suoi 0,03 ab/km² è anche lo stato meno densamente popolato al mondo. Se sei interessato a trasferirti qui devi essere pronto ad assaporare una cucina tipica molto particolare a base di carne di renna, tricheco, foca e balena.

groenlandia

Il punto più alto: Monte Everest (al confine fra Cina e Nepal)

Con i suoi 8848 metri s.l.m. l’Everest conquista il primato di vetta più alta dell’Asia e del mondo intero. Ah, se stai pensando di andarci in vacanza sappi che fino ai 5200 metri è addirittura presente una connessione Internet veloce (i lavori furono fatti da Cina Mobile e Huawei).

Mount_Everest_as_seen_from_Drukair2_PLW_edit

Il punto più lontano dal centro della Terra: il Chimborazo (Ecuador)

Sebbene sia l’Everest la vetta più alta del pianeta, a causa dello schiacciamento dei poli e del rigonfiamento equatoriale questa montagna ecuadoriana risulta essere la vetta più lontana dal centro esatto del globo.

chimborazo- equador

Il punto con la minore elevazione: il Mar Morto

Questo lago si trova nella zona di più profonda depressione del pianeta e ciò è dovuto all’evaporazione delle sue acque non compensate da quelle degli immissari. Il lago, che si trova 415 metri sotto il livello del mare, ha anche un altissimo indice di salinità.

Dead_Sea_Halite_View_031712

Il posto con il nome più lungo:
Taumatawhakatangihangakoauauotamateaturipukakapikimaungahoronukupokaiwhen­uakitanatahu (Nuova Zelanda)

Va bene che il nome è in lingua maori ma 85 lettere sono davvero parecchie (inviare cartoline da questo luogo dev’essere un’impresa). La traduzione letterale del nome è all’incirca questa:«Il ciglio [o la cima] della collina dove Tamatea, l’uomo con le grandi ginocchia, che scivolò [giù], salì e ingoiò le montagne, [per percorrere queste terre], [che è] conosciuto come il mangiatore di terre, suonò il proprio flauto [nasale] per la sua amata»!

IMG_3340_2

Il posto più ventoso: Baia del Commonwealth (Antartide)

240 km/h è la velocità media dei venti che spazzano quotidianamente questi 48 km di baia. Le temperature polari e i venti fortissimi rendono questo luogo uno dei meno ospitali del pianeta.

Commonwealth_Bay_Antarctica

Il paese più felice: la Danimarca

Secondo l’United Nation’s World Happiness Report del 2016, il paese i cui abitanti sono più felici al mondo è proprio la Danimarca. E pensare che l’ho sempre immaginata un po’ triste e depressa per via di Amleto!

denmark-406180_960_720

Il posto abitato più freddo: Oymyakon (Russia)

Un paese che conta circa 500 anime nell’est della Siberia e temperature che, a gennaio, possono arrivare a toccare i -50°C (anche se la minima mai registrata risale al 1933 ed è stata di -67,7°C). Per la cronaca: il nome del paese significa “freddo cane”.

Oymyakon_forests

Il posto più nevoso: Paradise (Washington)

28,5 metri di neve caduta fra il 1971 e il 1972: possono bastare per aggiudicarsi il primato di luogo più nevoso al mondo?

paradise

Il vulcano più attivo: Mt. Kīlauea, Hawaii (USA)

Questo è il vulcano più attivo al mondo che, oltre alle eruzioni, non ha mancato mai di provocare anche violenti terremoti (come quello di magnitudo 7.2 del 1975). La sua intensa attività eruttiva è dovuta al fatto che questo è un vulcano piuttosto giovane: ha appena 1000 anni! Infine devi sapere che per gli abitanti delle isole le eruzioni sarebbero solo il risultato dell’umore altalenante della dea Pele che abiterebbe proprio in prossimità del cratere.

Puu_oo

Il luogo più piatto: Salar de Uyuni (Bolivia)

Questo è uno dei deserti di sale più grandi al mondo: una distesa di 10.582 km² situata a 3.650 metri di quota e piatta che più piatta non si può. Secondo alcune antiche leggende Inca qui si troverebbero gli Ojos de Salar (occhi del deserto di sale) che inghiottivano le carovane; in realtà si tratta di buchi nel terreno dai quali esce l’acqua sottostante e che, in certe condizioni di luce, diventano invisibili e, quindi, pericolosi.

Salar_de_Uyuni_2013

Le cascate più alte: Salto Angel (Venezuela)

Con i suoi 979 metri questa è la cascata più alta del mondo e pensa che è stata scoperta solo nel 1933 da un aviatore americano! Già, perché per raggiungere questo luogo magico ma impervio è necessario fare un’escursione della durata di circa 2 giorni (oppure munirsi di piccoli velivoli).

La città più costosa: Singapore

Per il terzo anno consecutivo Singapore si conferma la città più cara al mondo seguita da Zurigo, Hong Kong e Ginevra; qui la vita costa il 2,7% in più rispetto a New York.

Singapore_Panorama_v2

La città meno costosa: Lusaka (Zambia)

La capitale dello stato africano dello Zambia è la città più economica al mondo in cui vivere ma la cosa paradossale (e che fa sorridere) è che è gemellata con Los Angeles, una delle città più costose del pianeta!

Downtown_Lusaka

La città più sicura: Tokyo (Giappone)

La capitale giapponese è una delle città più popolate del pianeta ma, al contempo, è anche la più sicura e sotto tanti punti di vista! Qui, infatti, c’è anche grande attenzione al problema della privacy online e della cybersafety.

Tokyo_View_from_Mori_Tower

La città più violenta: Caracas (Venezuela)

Con la sua triste media di quasi 120 omicidi ogni 100.000 abitanti all’anno (un dato altissimo) la capitale venezuelana si aggiudica purtroppo un primato poco ambito.

CaracasAvila

L’insediamento più remoto: Tristan da Cunha, Saint Helena

Anche quest’isola (e il relativo arcipelago) fa parte del territorio britannico di Sant’Elena:ricordi l’esilio di Napoleone?Non a caso questo territorio, con i suoi 297 abitati, è considerato uno dei più remoti al mondo: è assai distante da tutti i continenti e non ha porti o aeroporti. Una curiosità: sull’isola non esiste la proprietà privata!

Tristanfromspace

La città più visitata: Hong Kong

Con i suoi 27.770 milioni di visitatori annui questa città si piazza in cima alla classifica dei paesi più visitati al mondo nel 2015. Il turismo è cresciuto dell’8,2% dal 2013 e la città è seguita solo da Londra con 17.383 visitatori annui.

La città più corrotta: Pyongyang (Corea del Nord)

Secondo il Rapporto Corruzione 2015 Transparency il paese più corrotto al mondo è la Corea del Nord, in particolare la sua capitale, Pyongyang. A seguire, la Somalia.

corea del nord

La città più green: Reykjavik (Islanda)

Non solo la qualità delle risorse è ottima (acqua, aria, suolo) e le polveri sottili sono presenti in minima parte nell’ambiente ma ciò che rende la capitale islandese il luogo più green al mondo è il fatto cheha la capacità di produrre tutto il suo fabbisogno energetico grazie allo sfruttamento delle risorse naturali.

rekiavick

La città più piccola al mondo: Colmo (Croazia)

Colmo è un paesino dell’Istria che conta all’incirca 30 abitanti; il territorio su cui si articola misura circa 50 metri quadrati e le strade sono solamente 2!

colmo

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER