Lettera in inglese a un pen friend: come si scrive?

Lettera in inglese a un pen friend: come si scrive?

You’ve got mail! Che si tratti di una lettera vera e propria oppure di una email, è sempre una bella sorpresa ricevere un messaggio di posta da una persona amica. Meglio ancora se ci permette di mettere alla prova il nostro inglese! MyES crede profondamente nell’importanza di utilizzare l’inglese for real, ovvero per comunicare davvero
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Gennaio 22, 2022 - di Teacher

You’ve got mail! Che si tratti di una lettera vera e propria oppure di una email, è sempre una bella sorpresa ricevere un messaggio di posta da una persona amica. Meglio ancora se ci permette di mettere alla prova il nostro inglese! MyES crede profondamente nell’importanza di utilizzare l’inglese for real, ovvero per comunicare davvero con qualcuno nella vita reale. Quindi quale idea migliore di un pen friend (o pen pal), cioè un amico di penna a cui scrivere?

Ecco una mini guida per scrivere una lettera in inglese a un pen friend!

Come scrivere una lettera in inglese a un pen friend?

I vantaggi di un pen friend per consolidare il tuo inglese sono molteplici! Innanzitutto, svilupperai una delle skill in genere meno stimolate in classe per vincoli di tempo, ovvero il writing. Ma non solo: dovendo leggere e rispondere ai messaggi che riceverai, svilupperai le tue capacità di gist reading (per cogliere il senso generale) e detailed reading (per cogliere invece i dettagli). Infine, per comunicare dovrai utilizzare un ampia gamma di grammar e vocabulary, come vedremo tra poco.

Ok, ti piace l’idea, e adesso?

Per partire, la prima cosa che serve è… un pen friend! No panic. Se non hai la possibilità di metterti in contatto con qualcuno che conosci effettivamente, puoi appoggiarti ad associazioni internazionali affidabili quali IPF (International Pen Friends) oppure Global Pen Friends in modo da evitare truffe (scams) o brutte esperienze.

Molto bene, a questo punto rispolveriamo la struttura base di una lettera (o email):

  • Per prima cosa, si parte con i greetings, ovvero i saluti. A tuo avviso, dovranno essere formali o informali? Trattandosi di un amico, ovviamente parliamo di informal greetings, come ad esempio Dear, Hi o Hello.
  • Passiamo quindi alla reason for writing, ovvero al motivo del messaggio: nel caso di una prima lettera ad esempio potrebbe trattarsi della tua presentazione (example: My name is…); oppure, potresti voler rispondere a una domanda fatta dal pen friend; o ancora, introdurre un argomento per te interessante (example: You know, I saw the new Marvel film the other day…). Come vedi, le possibilità sono moltissime! In tutti questi casi, il consiglio migliore che posso darti è: keep it simple. Anche se fossero mille le cose di cui vorresti parlare, concentrati solo uno o due argomenti per volta (così da avere molte cose di cui parlare nel tempo!) e mantieni una struttura della frase concisa, fondata sulla sequenza subject + verb + object. Il tuo inglese, e il tuo pensiero, risulterà sicuramente più chiaro e semplice da capire.
  • Veniamo ora al cuore della lettera, il main body. Qui è dove esplori l’argomento che hai introdotto nelle prime righe e dove davvero puoi metterti alla prova con il tuo inglese! Vediamo alcuni esempi di come grammar & vocabulary entrano in gioco in una lettera ad un pen friend:
    • immagina di voler parlare della tua giornata-tipo oppure dei tuoi hobby. Quale tempo verbale dovrai usare? Esatto, proprio il present simple, il tempo verbale delle consuetudini, spesso usato insieme ai phrasal verbs che esprimono azioni quotidiane (come get up, wake up, put on, take off, go out…) e agli adverbs of frequency (come usually, always, never…);
    • pensiamo ora invece di voler raccontare un episodio successo a noi o a qualcuno che conosciamo… stai pensando ai narrative tenses? Correct. Per raccontare una storia, avrai bisogno di usare questa gamma di tempi verbali che include past simple, past continuous, past perfect e past perfect continuous!
    • veniamo ai tuoi progetti per il futuro: cosa ti servirà? Esatto, i futuri. Perché al plurale? Perchè a seconda di quanto è definito il tuo progetto dovrai utilizzare alternativamente il future simple con will (per spontaneous decisions o idee on-the-spot), going to + bare infinitive (per progetti o intentions) oppure il present continuous (per piani ben definiti o arrangements).
    • e se volessi parlare dei tuoi sogni o delle tue aspirazioni? Potresti usare i verbi modali che esprimono possibilità (come could, may, might) seguiti da infinito, oppure per i più avanzati il second conditional con la sequenza if + past simple seguita da would + bare infinitive.
  • Per finire, eccoci ai closings, ovvero ai saluti di chiusura, come ad esempio I really look forward to your next message; I hope to read you soon; oppure Until next time!. Ricorda sempre di coinvolgere chi ti leggerà, ad esempio con una o più domande (utilizzando la sequenza QuASI: Question word + Auxiliary + Subject + Infinitive) oppure chiedendo semplicemente and (what about) you?. Questo stimolerà il tuo pen friend a risponderti, mantenendo così viva la relazione.

Ora non ti resta che scrivere al tuo pen friend!

Lettera di esempio a un pen friend

Guarda questo modello di lettera per farti un’idea!

Dear Shannon,
My name is Davide (or David!). I’m nineteen years old and I live in Rome with my mom, dad, little sister, and our dog Peppe.
My mom works as an engineer and my dad teaches economics. My sister is in high school and this year turns fifteen. I am the odd one out, because I am not very good at math! However, I play the drums and really enjoy listening to all types of music. I also love animals, especially dogs. Do you have pets?
I love to travel and have always wanted to visit ______. And what about you? Have you ever visited Italy?
Well, that’s all for now I guess! I hope to hear from you soon.
Yours,
Davide

Come vedi, sono davvero tanti gli spunti che puoi esplorare con un pen friend! E, cosa più importante, starai creando delle solide basi per una nuova – e speriamo profonda – amicizia.

Alexandra P. – Teacher

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER