Mind the gap: frasi da imparare per muoversi con i mezzi pubblici a Londra

Mind the gap: frasi da imparare per muoversi con i mezzi pubblici a Londra

Londra è una metropoli meravigliosa, caotica e tentacolare e se hai in programma di andarla a visitare devi tenere conto di una cosa: ovunque sia il tuo alloggio, in pieno centro o in periferia, dovrai sicuramente affidarti al sistema di trasporto pubblico. Pensa che la capitale inglese è 4 volte più grande di Roma! Fortunatamente
Tempo di lettura: 5 minuti
Pubblicato il February 5, 2020 - di Sara

Londra è una metropoli meravigliosa, caotica e tentacolare e se hai in programma di andarla a visitare devi tenere conto di una cosa: ovunque sia il tuo alloggio, in pieno centro o in periferia, dovrai sicuramente affidarti al sistema di trasporto pubblico. Pensa che la capitale inglese è 4 volte più grande di Roma! Fortunatamente i mezzi pubblici a Londra, a differenza di quelli nostrani, sono tra i più efficienti al mondo. Puoi scegliere di viaggiare in modo super veloce attraverso un labirinto di gallerie sotterranee con il servizio di metropolitana (affettuosamente chiamata The Tube dai londinesi); oppure, se la metropolitana ti fa sentire claustrofobico, opta per gli iconici autobus a due piani che servono ogni zona della città. Ma come muoversi a Londra con i mezzi pubblici in modo autonomo e indipendente? In questi casi pensi sempre che frequentare un corso di inglese ti avrebbe fatto partire per l’estero senza tante ansie e preoccupazioni. Se sei ancora in tempo ti consiglio di farci un pensierino; altrimenti se sei già partito è normale sentirsi un po’ nervosi all’idea di utilizzare un sistema di trasporto completamente nuovo: non conosci il gergo o magari non ti senti sicuro di come chiedere consigli alla gente del posto. Don’t worry! Oggi scopriremo tutto il vocabolario che dovrai mettere in valigia!

Frasi utili per muoversi con i mezzi pubblici a Londra

Per prima cosa, è importante conoscere il nome della stazione della metropolitana più vicina al tuo alloggio londinese.
Chiedi alla reception dell’hotel o al proprietario dell’appartamento la stazione più vicina e appuntatela da qualche parte, in modo da non dimenticarla. La prima fase per sapere come muoversi a Londra con i mezzi pubblici è proprio la seguente:

  • Excuse me, where is [name] underground station?

Un’altra cosa che devi sapere prima di entrare in una stazione della metropolitana è che quando si usa la scala mobile, in qualsiasi direzione, si dovrebbe stare sulla destra. Nelle ore di punta dei pendolari, quando la gente ha una gran fretta di andare dalla linea A alla B, bisogna semplicemente attenersi a questa regola non scritta, altrimenti sarai accolto da molti accigliamenti e forti sospiri.
Ogni stazione della metropolitana ha un punto informativo dove potrai trovare tutte le spiegazioni e chiarimenti di cui hai bisogno. Alcune domande da fare (e che ho fatto anch’io quando sono andata a Londra per la prima volta) sono:

  • Excuse me, could you tell me which line I should take for [destination]?
  • What platform does the train to [destination] leave from?
  • Excuse me, does this train go to [destination]?
  • How many stops are there before [name stop]?

Nella maggior parte delle stazioni di Londra è possibile acquistare un biglietto per un viaggio o per l’intera giornata. È probabile anche che la biglietteria automatica sia disponibile nella tua lingua madre, ma nel caso non lo sia, ecco alcune frasi utili:

  • Excuse me, where can I buy a ticket?
  • Could you please help me to buy a ticket to [destination]?
  • Are there reduced-price tickets for children / students / disabled / groups?

I mezzi di trasporto di Londra funzionano a tutti gli orari (di punta e non di punta) e spesso il viaggio potrebbe richiedere di cambiare a un certo punto, ovvero scendere dal treno e seguire le indicazioni per un’altra linea. Per esempio, per cercare di arrivare a Camden da Oxford Circus. La mappa a tubi multicolore è poco chiara e rischia di farti confondere, quindi se non vuoi finire a miglia e miglia di distanza puoi tranquillamente chiedere a chi è più pratico di te. Ecco un esempio concreto di breve conversazione:

  • A: Excuse me, how do I get to Camden from here?
  • B: You’ll need to take the Victoria line, the blue one, to Warren Street, and
    change to the northern line, which is the black one. It won’t take long!

Il vocabolario dei mezzi pubblici a Londra

Underground vocabulary

Oyster Card – una carta blu che permette di utilizzare la metropolitana e gli autobus. Funziona con un metodo pay-as-you-go, quindi basta ricaricare e passare la carta sul lettore della stazione.

Mind the gap – lo slogan della metropolitana di Londra, quando senti questo annuncio significa che il treno sta arrivando e devi mantenere la distanza di sicurezza.

Delayed – il tuo treno è in ritardo ma dovrebbe arrivare a breve.

Canceled – purtroppo c’è stato un problema, il tuo treno non arriva, quindi dovrai aspettare il prossimo.

Platform – il binario da dove parte il treno. A Londra, di solito ci sono binari in direzione nord, sud est e ovest quindi assicurati che il treno vada nella direzione giusta.

Carriage – si riferisce ad un singolo scompartimento del treno, la carrozza.

Ticket inspector – persona impiegata dalla metropolitana di Londra per il controllo dei biglietti. Se viaggi senza biglietto la multa è di circa 50 sterline, quindi fai attenzione!

Fare – il prezzo da pagare per l’utilizzo dei trasporti pubblici

Commuter – un pendolare

Ticket barrier – cancelli per entrare/uscire dalla metropolitana di Londra

Tube map – mappa dove trovi ogni linea della metropolitana

Get on/Get off – salire/scendere

Ora sei davvero pronto a sfidare il mondo profondo e oscuro della metropolitana londinese!

London buses vocabulary

Gli autobus a due piani di colore rosso vivo sono da sempre un’icona della “britannicità”. Se non sei mai stato in questo speciale mezzo di trasporto, devi sapere che il posto migliore è al secondo piano del autobus proprio davanti: sembra quasi di essere sulle montagne russe! Montagne russe lente, lentissime che si snodano per gli affollati viali londinesi.
Per viaggiare con gli autobus è necessaria la Oyster Card di cui ti parlavo e che dovrai convalidare nel momento in cui sali. I bus a Londra sono piuttosto economici rispetto ad altre città: ogni viaggio costa circa 1,50 sterline. Per il resto funziona come in qualsiasi altro paese: ti siedi e premi un pulsante quando hai bisogno di scendere. Tuttavia, se non sei sicuro a quale fermata scendere hai bisogno di sapere come chiedere informazioni all’autista o ad un altro passeggero.
Ecco alcune frasi utili:

  • Excuse me, which number bus should I take to get to [destination]?
  • How long does the bus take to get to [destination]?
  • Could you please tell me where to get off for [destination]?
  • Is this bus direct to [destination]?
  • I would like a front/window seat please.
  • Excuse me, is this seat free?
  • Can you stop for a moment, please? I feel sick.

Dopo aver fatto questa scorpacciata, manca solo un’ultima cosa: la pronuncia. Ovviamente gli inglesi sapranno aiutarti e capirti anche se la tua pronuncia non è perfetta, però se vuoi evitare fraintendimenti e misunderstandings ti consiglio di allenare velocemente anche il tuo accento. Come? Dai un’occhiata alla tabella fonetica e portala a Londra con te!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER