U2 – One

U2 – One

Gli U2 hanno cominciato a registrare l’album ‘Achtung Baby’ nell’ottobre del 1990 allo Hansa Studio a Berlino. Infatti, il primo giorno di registrazione era il giorno precedente all’unificazione della Germania. Nonostante l’atmosfera di unità e solidarietà, i membri della band non andavano d’accordo. Dopo il loro successo massiccio negli anni 80, avevano opinioni conflittuali sulla
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Ottobre 8, 2015 - di alessia

Gli U2 hanno cominciato a registrare l’album ‘Achtung Baby’ nell’ottobre del 1990 allo Hansa Studio a Berlino. Infatti, il primo giorno di registrazione era il giorno precedente all’unificazione della Germania. Nonostante l’atmosfera di unità e solidarietà, i membri della band non andavano d’accordo. Dopo il loro successo massiccio negli anni 80, avevano opinioni conflittuali sulla direzione per la loro musica. La situazione era così grave che erano sul punto di sciogliersi. Durante una sessione di registrazione il chitarrista The Edge ha cominciato a suonare una melodia. Alla band piacque come suonava e cominciarono a suonare insieme. Bono ha detto ci vollero circa 15 minuti per finire la melodia e la struttura della canzone, e che il testo “cadde dal cielo.” La canzone ispirò la band, migliorò le loro prospettive e rinnovò la loro creatività.

Meaning

Ci sono state un sacco di ipotesi sul significato della canzone. Le parole possono essere interpretate in modi diversi, però Bono ha sempre detto che l’argomento della canzone sono le relazioni.

“E’ una canzone sull’esigenza di unirsi. Parla della lotta per stare insieme, e di quanto sia difficile rimanersi accanto in questo mondo se sei in una qualunque relazione” ha detto Bono durante un’intervista di Rolling Stone in 2005.

Tanti fan hanno detto alla band che hanno fatto suonare questo pezzo ai loro matrimoni e Bono ha risposto “Siete matti? Parla di separarsi!” Non ha tutti i torti!

In ogni caso, One è una canzone forte che può essere intesa a livello personale e a livello globale. Tratta di amore, di difficoltà dei rapporti, dell’accettare che siamo tutti diversi ma possiamo trovare un modo per collaborare e vivere insieme comunque.  La canzone è diventata uno dei brani più influenti nella storia del rock. Inoltre la band ha donato tutti i ricavi della vendita della canzone a diversi gruppi di ricerca sull’AIDS in tutto il mondo.

Una cosa che mi piace di questo brano è che ci sono tanti verbi descrittivi. Non sono verbi allegri, sono un po’ grigi e tristi: to blame (incolpare), to disappoint (deludere), to hurt (ferire). Sono veramente verbi che si possono usare per descrivere l’immagine della tristezza che risulta da un litigio con qualcuno a cui vuoi bene e la quantità di amore che ci vuole per perdonare e andare avanti.

Quindi, vai, suona questa canzone al tuo matrimonio. Non dirò nulla a Bono!

Is it getting better
Or do you feel the same
Will it make it easier on you
Now you got someone to blame

You say
One love
One life
When it’s one need
In the night
It’s one love
We get to share it
It leaves you baby
If you don’t care for it

Did I disappoint you?
Or leave a bad taste in your mouth?
You act like you never had love
And you want me to go without

Well it’s too late
Tonight
To drag the past out into the light
We’re one, but we’re not the same
We get to carry each other
Carry each other
One

Have you come here for forgiveness
Have you come to raise the dead
Have you come here to play Jesus
To the lepers in your head
Did I ask too much
More than a lot
You gave me nothing
Now it’s all I got
We’re one
But we’re not the same
We hurt each other
Then we do it again

You say
Love is a temple
Love a higher law
Love is a temple
Love the higher law
You ask me to enter
But then you made me crawl
And I can’t be holding on
To what you got
When all you got is hurt

One love
One blood
One life
You got to do what you should

One life
With each other
Sisters
Brothers

One life
But we’re not the same
We get to carry each other
Carry each other

One

One

Vocabulary

  1. to blame – incolpare, dare la colpa a qualcuno
  2. to disappoint – deludere, scontentare
  3. to drag – trascinare
  4. to carry – tecnicamente la traduzione è ‘portare’, però nel senso della canzone significa più ‘aiutare.’ La frase ‘We get to carry each other’ indica che aiutare altre persone è un privilegio, non è un peso.
  5. forgiveness – perdono
  6. to raise – alzare
  7. lepers – lebbrosi
  8. to hurt/hurt – ferire/ferito
  9. temple – tempio
  10. to crawl – strisciare

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER