Se Harry Potter andasse a Londra, oggi

Se Harry Potter andasse a Londra, oggi

Ti sei mai chiesto come sarebbe se Harry Potter abitasse a Londra, oggi? Già: immagina per un attimo che il mago più famoso al mondo, dopo aver combattuto (e vinto) Voldemort, si trasferisca nella capitale britannica. Magari, con i suoi 20 anni, condividerebbe un appartamento con coinquilini babbani, avrebbe un lavoro, pagherebbe le tasse e
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Dicembre 28, 2015 - di alessia

Ti sei mai chiesto come sarebbe se Harry Potter abitasse a Londra, oggi? Già: immagina per un attimo che il mago più famoso al mondo, dopo aver combattuto (e vinto) Voldemort, si trasferisca nella capitale britannica. Magari, con i suoi 20 anni, condividerebbe un appartamento con coinquilini babbani, avrebbe un lavoro, pagherebbe le tasse e tutto il resto. Chissà!!

Per rispondere a questi opprimenti interrogativi puoi consultare questa divertente lista dellesituazioni più assurde in cui si troverebbe il nostro Harry:la classifica è scritta come se ogni situazione fosse un libro della saga di J.K. Rowling (Harry Potter e il calice di fuoco, Harry Potter e il calice di fuoco, Harry Potter e le piattole in cucina!). Ovviamente puoi contribuire e suggerirmi altre spassose situazioni!

  • Harry Potter e il mistero della banda larga che, anche se siamo a Londra, a volte scompare.

  • Harry Potter, il Millennium Bridge distrutto dai Dissennatori e una pressante domanda: «Ma come hanno fatto gli inglesi a ricostruirlo in così poco tempo?»

  • Harry Potter el’imbarazzante foto profilo di Ron con un ippogrifo, su Tinder.

  • Harry Potter e il canone della TV scaduto già da un po’.

  • Harry Potter e la scoperta che la Mappa del Malandrino non è così utile come Google Maps.

  • Harry Potter ela barzelletta sulla bacchetta invincibileraccontata durante il colloquio di lavoro e ritenuta inappropriata dalle Risorse Umane. Perciò: “Le faremo sapere”.

  • Harry Potter e scoprire che Draco Malfoy è un Management Consultant Senior Executive Assistant e che, qualsiasi cosa significhi, è pagato tre volte più di lui!

  • Harry Potter e la gift card per Hermione. Ovviamente presa da Primark. In saldo.

  • Harry Potter e scoprire che puoi andare al pub e ordinare una burrobirra anche alle 9 del mattino e in tutta tranquillità.

  • Harry Potter e scoprire che puoi stare a bere al pub dalle 9 del mattino fino a notte fonda.

  • Harry Potter e realizzare che il patronus non funziona contro i buttafuori dei locali grossi e arrabbiati .

  • Harry Potter e la burrobirra usata anche per imburrare la teglia da dolce.

  • Harry Potter e i 500 turisti che gli bloccano la strada a Diagon Alley fotografando case, nuvole, cestini dell’immondizia, cartacce e briciole di pane.

  • Harry Pottere il calice con la foto del matrimonio di William e Kate!

  • Harry Potter e gli sguardi della morte. Già, quelli lanciati alla donna che blocca una delle porte della metropolitana. “E che cavolo, spostati! C’è un sacco di spazio!”

  • Harry Potter e il calice disgustoso. Sì, quello lasciato nel lavello dal coinquilino; per tre giorni!

  • Harry Potter e il prigioniero di Oxford Circus. All’ora di punta!

  • Harry Potter e i baristi di Starbucks che ogni volta sbagliano a scrivere il nome sulla tazza eil caffè diventa del signor Fotter!Ovviamente fra le risate generali.

  • Harry Potter e il cercare ostinatamente di far approvare la dicitura mago sul suo profilo Linkedin!

  • Harry Potter e il tirocinio tristemente non pagato presso “La Gazzetta del Profeta”.

  • Harry Potter e l’errata convinzione che, poiché hai poteri magici, non devi pagare le tasse!

  • Harry Potter e il contratto d’affitto che impedisce di tenere un gufo in appartamento.

  • Harry Pottere la camera delle muffe sul soffitto.

  • Harry Potter ele cacche di gufo sul parabrezza.Ma quanto mangia questo animale??!!

  • Harry Potter e ladeludente zuppa liofilizzata di Sainsbury.

  • Harry Potter e l’interminabile fila presso tutti bancomat della città. «Facevo prima coi goblin di Gringotts!».

  • Harry Potter e la scoperta che il mantello dell’invisibilità può farti entrare in disco senza tirare fuori un soldo.

  • Harry Potter e l’inferno sulla Central Line quando ci sono troppi babbani e non puoi prendere la scopa!

  • Harry Potter e la mancanza di un incantesimo che stoppail buffering dei film in streaming!

  • Harry Potter e i troll su internet. Quasi quasi sono meglio i troll veri!

  • Harry Potter la mancanza di elfi domestici che tolgano i capelli dallo scarico della doccia.

  • Harry Potter e il «Amore io esco, ho la partita settimanale di Quidditch con gli amici». E in realtà te ne vai al pub con una babbana conosciuta sul gruppo Fb del tuo fanclub.

  • Harry Potter e il rischio ogni volta che inforchi la scopa volante.Qui si tiene la sinistra anche in volo,accidenti!

  • Harry Potter che, pur potendo smaterializzarsi,torna a casa ubriaco in taxi.

  • Harry Potter e la lettera da Hogwarts che chiede una donazione.

  • Harry Potter e la strana sensazione che, a King Cross, ci sia un sacco di gente vestita come lui e che si fa foto con mezzo carrello finto al binario 9 e  ¾.

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER