Le scene di cibo più famose del cinema

Le scene di cibo più famose del cinema

Se sei un appassionato di cibo (e magari anche di cinema) questo è l’articolo che fa per te! Oggi voglio guidarti alla scoperta della mia personale lista di film “golosi”: non solo una classifica per cinefili ma anche per buongustai e appassionati di cibo. I film di cui ti parlerò, infatti, sono quelli in cuidiventate indimenticabili
Tempo di lettura: 5 minuti
Pubblicato il Agosto 1, 2016 - di alessia

Se sei un appassionato di cibo (e magari anche di cinema) questo è l’articolo che fa per te! Oggi voglio guidarti alla scoperta della mia personale lista di film “golosi”: non solo una classifica per cinefili ma anche per buongustai e appassionati di cibo. I film di cui ti parlerò, infatti, sono quelli in cuiil cibo è protagonista assoluto o nei quali sono presenti scene cultdiventate indimenticabili ed entrate di diritto nell’immaginario collettivo.

So che forse, in questo periodo di diete, non è il caso di farsi venire l’acquolina in bocca ma sono certa che amerai queste golosissime storie. Ovviamente non sono tutte e neppure le più famose, quindi sei invitato a contribuire: quali sono secondo te le scene di cibo più famose del cinema?

Chocolat

Come dimenticare la bella Juliette Binoche nei panni della cioccolataia più famosa del cinema? E, ancora, come dimenticare l’affascinante Johnny Deep? Ma, soprattutto, non si può dimenticare una delle scene più golose, maliziose e voluttuose: la preparazione per la cena e la festa. Da leccarsi i baffi!

Julie & Julia

Qui ad essere golosa non è solo una scena ma tutto il film: infattici sono addirittura 524 ricette da copiare!Sono cucinate dalla bravissima Meryl Streep nei panni della cuoca e scrittrice Julia Child ma anche dalla biondissima Amy Adams. Insomma: un trionfo di cibo che ti farà venire voglia di metterti subito ai fornelli.

Mangia Prega Ama

Julia Roberts che si spazzola un piatto i spaghetti al pomodoro è una delle scene più belle di questo film: diciamo che non è una sorpresa che la bella protagonista della storia scelga proprio l’Italia come tappa per il suo viaggio alla scoperta del buon cibo. Purtroppo l’Italia ne viene fuori un po’ stereotipata ma la scena degli spaghetti (e della pizza) è davvero una goduria per gli occhi: anche perché, finalmente, la magrissima Julia/Elizabeth inizia a metter su qualche chilo… tanto da doversi comprare un nuovo paio di jeans!

Miseria e nobiltà

Non avrà la stessa grazia di Julia Roberts maTotò non ha eguali mentre si ingozza di spaghetti… con le mani!E subito ci viene in mente l’immagine di un altro grande attore italiano, sempre alle prese con un piatto fumante di pasta: il nostro Albertone Sordi in Un Americano a Roma che, provocato dal maccherone, se lo magna! Insomma: pare proprio che un piatto di spaghetti abbia il potere di far dimenticare il bon ton e ci faccia essere semplicemente noi stessi!

Grand Budapest Hotel

Una meravigliosa pellicola quella di Wes Anderson: storia intelligente e divertente, scenografia incredibile e cast stupendo. Più, un delizioso passaggio tutto dedicato ad Agatha che, nella pasticceria Mendl’s, prepara i “Courtesan au Chocolat”, una specie di bignè ripieni di cioccolato e ricoperti di golosissima glassa. Quella che stai per vedere è la clip che la 20th Century Fox ha rieditato e inserito fra i contenuti extra del dvd del film con tanto di ricetta per preparare questi pasticcini.

Lilli e il vagabondo

Una delle scene più famose della storia del cinema prevede ancora spaghetti, stavolta consumati da due cagnolini innamorati in uno dei più grandi successi firmato Disney: Lilli e il vagabondo.Non servono parole: il cibo è amore, il cibo fa innamorare. Nient’altro è importante!

Marie Antoinette

Prima del foodporn c’era lei: Maria Antonietta. Colei che la leggenda racconta abbia consigliato al popolo affamato di Parigi di cibarsi di brioche in mancanza di pane. E il film di Sofia Coppola, in effetti, racconta diuna sovrana golosa, annoiata, frivola e irresistibilmente pop!Kirsten Dunst sulle note di I want candy si crogiola, infatti, fra abiti lussuosi, cagnolini, champagne, giochi e gioielli, circondata da dolci magnificamente decorati!

Ratatouille

Questa è senza dubbio la scena più commovente del delizioso film Disney Pixar: Ratatouille. Qui il severo critico di ristoranti che veste i panni del “cattivo” della storia, alla prima forchettata ritorna bambino e si scioglie all’assaggio del piatto sì povero ma squisito preparatogli dal topolino Remy. Una sensazione che, forse, avrai provato anche tu: mangiando qualcosa che ti ha riportato indietro nel tempo a quando la mamma o la nonna cucinavano un piatto che adoravi e che,a distanza di anni, ha il potere di farti sentire ancora a casa.

Il padrino

Una delle scene più famose (assieme a quella dei cannoli) del capolavoro di Francis Ford Coppola: stavolta siamo in cucina e la ricetta di Provenza è quella degli spaghetti con meatballs. Servono le polpette, l’aglio e il tomato: un classico della tradizione italo-americana!

Menzione d’onore: Indiana Jones e il tempio maledetto

Sì, si merita la menzione d’onore perché la scena è indimenticabile (anche se disgustosa): la cena, infatti, è a base di serpente a sorpresa, scarafaggi, brodino di occhi e cervello di scimmia semifreddo!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER