Cartoni animati in inglese per migliorare la lingua

Cartoni animati in inglese per migliorare la lingua

No kids allowed! Sei in cerca di cartoni per imparare l’inglese, ma vorresti qualche titolo non esattamente “per bambini”? Con i Simpson vai sempre sul sicuro, ma se hai bisogno di nuove idee, sei nel posto giusto: sto per svelarti alcuni dei migliori cartoni animati in inglese destinati a teenager e adulti, da vedere rigorosamente
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il February 11, 2021 - di Sara

No kids allowed!
Sei in cerca di cartoni per imparare l’inglese, ma vorresti qualche titolo non esattamente “per bambini”? Con i Simpson vai sempre sul sicuro, ma se hai bisogno di nuove idee, sei nel posto giusto: sto per svelarti alcuni dei migliori cartoni animati in inglese destinati a teenager e adulti, da vedere rigorosamente in lingua originale, con o senza sottotitoli. Oltre ad apprezzarne il doppiaggio autentico, migliorerai velocemente il vocabulary e la tua pronuncia dell’inglese!

Cartoni animati in inglese: 8 titoli imperdibili!

Futurama

Nel 1999 Philip J. Fry, un fattorino della pizza, finisce in una capsula per il sonno criogenico e si risveglia mille anni dopo, in una nuova New York ipertecnologica e popolata da alieni e robot che convivono abitualmente con gli umani e che, come loro, hanno gli stessi vizi e virtù. Ho menzionato i Simpson non a caso: se hai amato le avventure della famiglia di Springfield, hai un livello di inglese abbastanza buono e vorresti vedere qualcosa di genere fantascientifico, non puoi perderti anche questa divertentissima serie nata dalla matita di Matt Groening!

Daria

Cinica, sarcastica, con scarsa propensione alla socializzazione ma sempre (o quasi) fedele a sé stessa: sto parlando di Daria, protagonista dell’omonima sitcom nata da una costola di Beavis and Butt-head (storico show animato in onda su MTV negli anni Novanta). Studentessa intelligente e brutalmente onesta, Daria osserva il mondo intorno a lei a partire dalla sua scuola e dalle persone decisamente frivole e stereotipate che la circondano: anche con un inglese basic non farai fatica a capire tutto e la adorerai!

Rick and Morty

Uno dei cartoni animati in inglese più imperdibili degli ultimi anni, perfetto per chi ha un livello linguistico avanzato, è stato ispirato da Ritorno al Futuro e dai personaggi di Marty e Doc: mi riferisco ovviamente a Rick and Morty! Il primo è uno scienziato cinico, folle e scorrettissimo, il secondo è il nipote, goffo e un po’ tonto: in questa sitcom di genere cosmic horror viaggiano insieme da una dimensione all’altra, esplorando universi alieni e mondi paralleli assurdi. In breve, comico e geniale!

Adventure Time

Non farti ingannare: fra i cartoni per imparare l’inglese che compongono questa lista, Adventure Time è un titolo per bambini… solo in apparenza! Protagonisti ed eroi di questa serie fantasy sono l’adorabile umano Finn e il suo migliore amico Jake, un cane giallo mutaforma, che affrontano varie avventure nella magica e surreale terra di Ooo, in uno scenario post apocalittico. Uno show perfetto per chi ha un livello di inglese basso o intermedio, decisamente visionario, spassoso e ricco di momenti esilaranti, che ha tenuto i fan incollati allo schermo per ben dieci stagioni!

The Midnight Gospel

Dopo la conclusione di Adventure Time, il suo creatore Pendleton Ward non ha lasciato i fan orfani a lungo e ha ideato The Midnight Gospel, serie animata con protagonista uno spacecaster che, grazie al suo simulatore di universi, parte alla scoperta di mondi psichedelici per cercare risposte a varie domande esistenziali. Lo show mischia fantascienza e filosofia, ed è perciò da considerarsi adatto a un pubblico più maturo: viste le tematiche affrontate, questo è uno di quei cartoni animati che ti consiglio di vedere solo se il tuo inglese è già abbastanza solido.

BoJack Horseman

BoJack è una ex star che non ha saputo mantenere la propria fama: nel tentativo di rinvigorire il successo di vent’anni prima pubblicando un’autobiografia scritta da una ghostwriter, convive con depressione e dipendenze. In una Hollywood abitata da umani e animali antropomorfi, non solo il nostro BoJack è un cavallo, ma diventa il pretesto per far satira sull’ambiente cinematografico e sull’esaltazione della celebrità. Sappi che le sei stagioni di questo show sono ormai un cult, perciò questo titolo è davvero imperdibile se stai cercando i migliori cartoni per imparare l’inglese e il tuo livello linguistico è intermedio o avanzato.

Bob’s Burgers

Il tuo inglese è già piuttosto buono e hai voglia di vedere uno show con una esilarante famiglia, gag dissacranti e una discreta quantità di giochi di parole sugli hamburger? Allora non perderti Bob’s Burger: i protagonisti sono i Belcher, gestiscono un fast food e, nella loro stramberia, ci appaiono straordinariamente genuini. Proprio come avviene con i Simpson, anche Bob’s Burgers può essere considerato un onesto e geniale ritratto della famiglia americana nel 21esimo secolo.

Archer

È vero che stiamo parlando di cartoni animati in inglese, ma attenzione perché qui si fa sul serio. È il turno di Archer, pluripremiato show di genere spy fiction che ha ricevuto grandi consensi dalla critica. Il personaggio principale è Sterling Archer, considerato l’agente segreto più pericoloso del mondo: a prima vista insopportabile e narcisista, rivelerà moltissime altre sfaccettature nel corso della serie. I personaggi scandiscono molto bene le parole ed è perciò facilmente comprensibile anche per chi ha un livello di inglese basso o intermedio. Un motivo in più per vederlo? La creazione del protagonista è stata fortemente influenzata dal personaggio di James Bond!

Pronto a vedere i cartoni per imparare l’inglese?

Pensi che in inglese i cartoni animati siano meno godibili? Allora ti sfido a dare una chance ad almeno uno dei titoli di questa lista: hanno quel pizzico di pepe in più per essere apprezzati da un pubblico di teenager, e sono perfetti cartoni per imparare l’inglese se visti in lingua originale! In questo modo puoi riscoprire le serie che in passato hai visto in italiano, oppure provare qualcosa di nuovo – con o senza sottotitoli. Se poi pensi che ti manchi il giusto “equipaggiamento”, non ti resta che scegliere un corso di inglese per ragazzi delle medie!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER