Dal corso di inglese allo stage a Londra: l’esperienza di Melissa in MyES

Dal corso di inglese allo stage a Londra: l’esperienza di Melissa in MyES

Hai mai pensato a quanto lontano può portarti un corso di inglese? Nel caso di Melissa a Londra, la città dei suoi sogni! Entrata in MyES Padova per ottenere una certificazione, oggi Melissa Basso svolge un tirocinio formativo proprio nella capitale inglese. Lasciati ispirare dalla sua storia: fa parte della campagna #FATTO! dedicata a chi
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Febbraio 10, 2021 - di Sara

Hai mai pensato a quanto lontano può portarti un corso di inglese? Nel caso di Melissa a Londra, la città dei suoi sogni!
Entrata in MyES Padova per ottenere una certificazione, oggi Melissa Basso svolge un tirocinio formativo proprio nella capitale inglese. Lasciati ispirare dalla sua storia: fa parte della campagna #FATTO! dedicata a chi ha coronato piccoli e grandi sogni grazie all’inglese imparato con MyES. Poi fa’ un giro sul magazine per scoprire tutte le altre: le trovi nella sezione Esperienze MyES!

Ciao Melissa! Dicci qualcosa di te: chi sei, cosa fai, dove vivi?

Ciao! Sono Melissa, una laureanda magistrale in Cognitive Neuroscience and Clinical Neuropsychology presso l’Università di Padova, città dove ho vissuto per cinque anni dopo essermi trasferita da Treviso.

Perché hai scelto di iniziare a studiare inglese con MyES?

Il motivo per cui ho deciso di intraprendere il percorso in MyES è che in fase di presentazione della domanda alla magistrale, mi veniva richiesta la certificazione IELTS.

Parlaci dell’obiettivo che sei riuscita a raggiungere grazie all’inglese imparato con MyES: qual era il tuo sogno? Come l’hai raggiunto?

Prima di iscrivermi in MyES non parlavo inglese da circa quattro anni e credendo che non sarei mai riuscita a raggiungere un livello adeguato, non avevo mai preso seriamente in considerazione né l’idea di iniziare a studiare questa lingua, né di fare esperienze all’estero.
MyES è stata invece provvidenziale! Questa scuola mi ha motivato tantissimo e ha reso lo studio della lingua piacevole, come dovrebbe essere. Il prendere parte alle lezioni in school e agli eventi (che non vedevo l’ora arrivassero) ha fatto sì che non dovessi studiare troppo a casa. In merito all’obiettivo prefissato, posso dire di averlo raggiunto poiché in soli quattro mesi di corso, sono riuscita ad ottenere uno score IELTS 6.5 e ad iniziare pertanto la mia magistrale in inglese.

Nonostante il risultato raggiunto non ho smesso di frequentare MyES in quanto il mio reale obiettivo era diventato quello di recarmi in Inghilterra per il tirocinio formativo: Londra infatti è da sempre il mio sogno! Adesso, eccomi a scrivere da questa fantastica città. Al momento mi occupo di ricerca in ambito nutrizionale presso l’Università del Surrey: mi piace tantissimo e spero di poter andare avanti e di trovare un impiego qui.

esperienze myes

Melissa Basso, studentessa MyES Padova

Cosa ti piace di MyES e perché la consiglieresti?

Inizialmente non è stato facile ambientarmi a Londra ma aver frequentato MyES prima della mia partenza mi ha assolutamente aiutata dandomi delle basi solide. Di My English School mi piace moltissimo l’approccio degli insegnanti che durante le lezioni ti spronano, lasciandoti sbagliare per poi correggerti nel modo più funzionale possibile: è così che gli studenti hanno la possibilità di esprimersi. Non solo, l’inglese non viene appreso in modalità esclusivamente didattica bensì viene contestualizzato in modo da facilitare la memorizzazione delle regole e del vocabolario. MyES cerca di ricreare situazioni e contesti reali di tutti i giorni… credo che questo mi abbia aiutato tantissimo, facendomi anche superare il tipico senso di noia che spesso si prova durante le lezioni tradizionali!

Che consiglio daresti per incoraggiare chi ha il tuo stesso obiettivo?

A chiunque senta di volersi spingere oltre: step out of your comfort zone!
Non posso far altro che consigliare di smetterla di ripetersi che non ne sarebbero in grado, ma di farsi coraggio e magari, all’inizio, cercare una piccola spinta. Quella spinta che io stessa ho trovato grazie a MyES ed è per questo che colgo l’occasione per ringraziare i miei insegnanti e i consulenti didattici ai quali devo molto!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.

RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER