Le 10 regole per una conversazione perfetta

Le 10 regole per una conversazione perfetta

L’uomo è un animale non solo pensante ma anche (e soprattutto) parlante. La nostra vita e la nostra quotidianità sono fatte di parole, discorsi, conversazioni che spesso pensiamo di sostenere brillantemente… ma allora, per esempio, perché ci sentiamo obbligati a fingerci partecipi di un discorso quando, in effetti, lo siamo davvero? A questo e a
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Febbraio 23, 2017 - di alessia

L’uomo è un animale non solo pensante ma anche (e soprattutto) parlante. La nostra vita e la nostra quotidianità sono fatte di parole, discorsi, conversazioni che spesso pensiamo di sostenere brillantemente… ma allora, per esempio, perché ci sentiamo obbligati a fingerci partecipi di un discorso quando, in effetti, lo siamo davvero?

A questo e a molti altri interrogativi rispondeCeleste Headlee, speaker d’eccezione per TED, giornalista radiofonica, cantante lirica e profonda esperta in fatto di interviste:il suo lavoro l’ha portata a contatto con la gente, l’ha consacrata profonda conoscitrice delle tecniche di speaking e, soprattutto, l’ha resa convinta che la maggior parte delle persone, oggi, non è in grado di conversare molto bene.

In questo video Celeste elenca 10 elementi imprescindibili affinché si possa parlare di conversazione efficace e produttiva: le 10 regole per una conversazione perfetta! Tienile bene a mente, soprattutto se sei in cerca di un impiego e non sai come affrontare le interview in lingua: seguire queste semplici regole, infatti, ti farà apparire più sciolto e sicuro di te e ti aiuterà a fare colpo sul recruiter.

Prendi nota e, soprattutto, ascolta Celeste con attenzione: il suo discorso è comprensibile, interessante e l’inglese utilizzato è semplice.

Scarica la guida per chi è in cerca di un’occupazione all’estero

  1. Don’t multitask: o, meglio, be present! Il che significa smettere di fare altro e concentrarti profondamente e realmente sull’altro e su ciò che sta dicendo;
  2. Don’t pontificate! Ovvero non sparare sentenze o giudizi: a volte, affinché si abbia una conversazione proficua, è necessario tapparsi la bocca;
  3. Use open-ended questions: quindi non fare domande che richiedono un semplice sì/no ma cerca di far parlare l’altro rivolgendogli domande aperte;
  4. Go with the flow. Se durante una conversazione/intervista ti vengono in mente altre cose da chiedere… cogli la palla al balzo e dai seguito al flusso dei tuoi pensieri; ne uscirà di certo qualcosa di buono!
  5. If you don’t know, say that you don’t know. Semplice: se non sai una cosa, basta ammettere candidamente che non la sai. Fingere sarebbe molto peggio!
  6. Don’t equate your experience with theirs: se l’intervistato ti parla della sua esperienza di fronte alla scomparsa di una persona cara (per esempio) evita di parlargli di come hai reagito tu alla scomparsa di un familiare. Le esperienze sono sempre personali e no, non è mai la stessa cosa!
  7. Try not to repeat yourself. 
  8. Stay out of the weeds: nel senso di evitare di dare spazio a dettagli non richiesti, noiosi e che all’interlocutore non interessano assolutamente.
  9. Listen: non è l’ultimo consiglio della lista ma è di certo il più importante. Per avere una conversazione efficace è necessario ascoltare l’interlocutore!
  10. Be brief… perché nessuno vuole annoiarsi con discorsi troppo lunghi e prolissi.

Scarica la guida per chi è in cerca di un’occupazione all’estero

 

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER