Come si scrive un curriculum in inglese

Come si scrive un curriculum in inglese

Scrivere un cv è un’operazione fondamentale se si è alla ricerca di un lavoro: il curriculum è il primo passo per chi si appresta a cercare un impiego e in più rappresenta il biglietto da visita principale per un candidato. Ecco perché scriverne uno efficace e completo è impresa non solo importante ma anche difficile; senza
Tempo di lettura: 4 minuti
Pubblicato il Settembre 22, 2016 - di alessia

Scrivere un cv è un’operazione fondamentale se si è alla ricerca di un lavoro: il curriculum è il primo passo per chi si appresta a cercare un impiego e in più rappresenta il biglietto da visita principale per un candidato. Ecco perché scriverne uno efficace e completo è impresa non solo importante ma anche difficile; senza dimenticare che,se il cv è in inglese, le cose si complicano un po’.

Ma niente panico: oggi ti spiegherò come si scrive un curriculum in inglese efficace, completo e interessante; che ti renderà più facile la sempre più difficile impresa di trovare un lavoro!

Primi passi

La prima cosa da sapere quando ci si appresta a scrivere un cv in un’altra lingua è che non solo la lingua sarà diversa ma anche l’impostazione da dargli dovrà essere differente da quella a cui noi italiani siamo abituati. Per esempio non tutti sanno che, nei paesi anglosassoni,il formato del Curriculum Europeo (Europass) non è assolutamente preso in considerazione.Infatti questo modello è troppo carico di informazioni (alcune anche superflue), non è di facile e immediata lettura e un recruiter non ne è attratto ma scoraggiato. Insomma, se stai per redigere il tuo cv in inglese, devi assolutamente tenere a mente una cosa: bisogna essere sintetici!

E poi:

  • Scegli un layout chiaro e semplice.A meno che tu non ti stia candidando per una posizione creativa, non è il caso di scegliere colori, caratteri e template  stravaganti o che possono distrarre dalle informazioni importanti! Un font semplice di media grandezza su un foglio di carta semplice andrà benissimo: l’insieme non deve scoraggiare la lettura ma incoraggiarla!
  • Di solito nei paesi anglosassoni non è richiesto l’inserimento di foto personali né di informazioni a proposito di stato civile, età, sesso o nazionalità. Queste informazioni, infatti, vanno contro le leggi a difesa della privacy e incoraggiano la discriminazione.
  • Anche se in Italia è parecchio bistrattata e poco considerata, la cover letter, in UK, è molto apprezzata ed è davvero molto importante. Ecco perché deve essere completa e ben scritta; deve contenere le motivazioni che ti muovono a candidarti per una posizione presso una certa azienda.In ogni caso senza cover letter non si va da nessuna parte.
  • Infine vige la regola generale (valida anche per i cv in italiano) di adattare il curriculum al tipo di esperienza e di azienda presso cui ci si sta candidando; si tratta di “personalizzare” la propria esperienza formativa e professionale mettendo in luce alcuni aspetti piuttosto che altri sulla base delle stil richieste.

Come si scrive un curriculum in inglese

Personal Profile and Details

In prima battuta vanno inseritinome, cognome, indirizzo, numero di telefono, email e contattiin modo che sia facile per un potenziale datore di lavoro contattarti (ovviamente le cose saranno più semplici se inserisci un indirizzo e un numero di telefono inglesi).

Work Experience

Le esperienze professionali vanno elencate a partire dalla più recente;per ogni posizione ricoperta va inserito il nome dell’azienda, la sede con i recapiti (sito web, numero di telefono di un referente) e il periodo di tempo in cui vi si è lavorato. Poi è buona norma spiegare brevemente quali erano i propri compiti, le responsabilità, i risultati e le competenze maturate. Ah, non vale barare!

Education

Anche per i titoli di studio vale la stessa regola adottata per le esperienze lavorative: quindi si elencano i titoli conseguiti in ordine cronologico, a partire dall’ultimo. Se si desidera si possono inserire dettagli sulle qualifiche (corsi, progetti, ricerche), i voti finali e i titoli di tesine e tesi.

Skills

In questa sezione è opportuno inserire soprattutto le competenze linguistiche o tecniche (come, per esempio, la capacità di utilizzare particolari software o strumenti). Per ogni abilità è bene indicare anche il livello di conoscenza: base, intermedio o avanzato.

Interests

Questa sezione fornisce più che altro spunti di conversazione con il reclutatore durante un colloquio ma non è da sottovalutare; infatti può dare un’idea più o meno positiva di te e della tua personalità. Qui, inoltre,si possono inserire le eventuali esperienze di volontariato.

References

A differenza di ciò che accade in Italia, in Gran Bretagna questa sezione è tenuta in grande considerazione. Le referenze, infatti, testimoniano che i datori di lavoro precedenti hanno apprezzato te e il tuo lavoro e che sono rimasti soddisfatti al punto di consigliarti anche ad altri. Ma, mi raccomando:è buona norma segnalare nomi e contatti dei precedenti datori di lavoro solo previa autorizzazione.

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER