La certificazione C2 in inglese equivale ad un livello madrelingua?

La certificazione C2 in inglese equivale ad un livello madrelingua?

Stai sognando in grande? Vorresti studiare in una prestigiosa università britannica o ambisci a ricoprire una posizione lavorativa importante? Oppure, più semplicemente, ti piacerebbe ottenere un livello di inglese da madrelingua? In tutti questi casi, hai bisogno di una certificazione di inglese C2! Uno degli esami più famosi (e richiesti) per attestare questo livello avanzato è
Tempo di lettura: 7 minuti
Pubblicato il October 23, 2020 - di Sara

Stai sognando in grande? Vorresti studiare in una prestigiosa università britannica o ambisci a ricoprire una posizione lavorativa importante? Oppure, più semplicemente, ti piacerebbe ottenere un livello di inglese da madrelingua? In tutti questi casi, hai bisogno di una certificazione di inglese C2! Uno degli esami più famosi (e richiesti) per attestare questo livello avanzato è il C2 Proficiency di Cambridge English Qualifications, un asset che non solo ti consente di padroneggiare perfettamente la lingua anche in situazioni complesse, ma ti apre a moltissime opportunità. Al di sopra di un determinato punteggio, questa certificazione ti permette, infatti, di essere ammesso a corsi universitari di alto livello, master e dottorati all’estero, ma anche di raggiungere posizioni manageriali e direzionali a completamento di un corso di inglese professionale.

Prima di cominciare devo avvisarti: l’esame per la certificazione inglese C2 è davvero impegnativo e la sua preparazione non può essere improvvisata, soprattutto se intendi superarlo brillantemente e con il punteggio che desideri. Innanzitutto, se ritieni che la tua grammatica non sia del tutto perfetta, il mio consiglio è di procurarti al più presto un libro per l’esame C1 e trascorrerci sopra almeno qualche mese, prima di dedicarti completamente a questa sfida. In secondo luogo, ogni volta che ne hai la possibilità cerca di circondarti di materiale in lingua inglese, oltre allo studio vero e proprio. In altre parole: frequenta lezioni, partecipa a scambi linguistici, fatti degli amici di madrelingua inglese, gioca online e interagisci con gamer anglofoni. Quando torni a casa la sera e metti su Netflix, fa’ lo sforzo di guardare programmi in inglese o americano senza alcun sottotitolo. Raggiungere il tanto ambito livello di inglese madrelingua richiede energie e molta concentrazione, ma ti assicuro che ne varrà la pena!

Certificazione inglese C2: tutto quello che devi sapere sull’esame!

Come avviene con ogni certificazione di inglese C2, anche il Proficiency si divide in quattro sezioni separate che testano le varie abilità di comprensione e produzione scritta e orale: avremo dunque Reading and Use of English, Writing, Listening e Speaking.

Comprensione scritta – Reading and Use of English

Questa fase dell’esame si divide in sette parti, dura un’ora e mezza e influisce sul 40% della valutazione finale. Nel primo esercizio il candidato si trova di fronte a un testo con otto campi vuoti: per riempirli bisogna scegliere il termine corretto fra i quattro proposti. L’obiettivo è riuscire a usare collocazioni, complementazioni, locuzioni, idiomi e verbi frasali nel modo corretto.
La seconda parte prevede la lettura di un testo con degli spazi da completare usando correttamente grammatica e vocabolario.
L’esercizio successivo è un testo con otto campi da riempire con un termine composto, a partire dalla parola “radice” suggerita: in questo caso lo scopo è riuscire a esprimersi correttamente usando prefissi, suffissi e parole composte.
Nella quarta parte lo studente legge una frase che dovrà completare con una parola chiave: bisogna usare dalle tre alle otto parole, e almeno una di queste deve includere il termine chiave suggerito. Qui viene messo alla prova l’uso di elementi lessicali e lessico-grammaticali.

Nella quinta task il candidato sceglie la parola corretta tra quattro opzioni per riempire dei campi vuoti in un brano. Questo consente di valutare l’abilità di comprensione del testo, delle principali idee e dei dettagli, ma anche di coglierne opinioni, tono, organizzazione del testo e attitudine.
Il sesto esercizio è un testo che ha sette paragrafi mancanti: da un elenco di otto opzioni bisogna scegliere quelli corretti e metterli nell’ordine giusto. Il compito qui è dimostrare di capire la struttura del testo, valutarne coesione, coerenza e anche il significato nel complesso.
L’ultimo esercizio per questa fase dell’esame per la certificazione di inglese C2 è un’altra ‘multiple choice’: dopo aver letto uno o più testi, bisogna individuare l’incipit corretto fra i dieci proposti, dimostrando di comprendere opinioni e attitudini, dettagli e informazioni specifiche.

Produzione scritta – Writing

La valutazione della produzione scritta non può non mancare nella tua scalata verso il livello di inglese madrelingua! Questo modulo dura un’ora e mezza e si divide in due parti, una obbligatoria e una seconda in cui occorre scegliere fra quattro tracce.

Nella prima fase bisogna produrre un saggio fra le 240 e le 280 parole con un focus discorsivo: dovrai scrivere su una materia sostenendo un punto di vista oppure mettendolo in discussione. Partendo da due testi intorno alle 100 parole, bisogna dare prova di sintetizzare e valutare le varie idee e punti chiave. Occorre dimostrare di saper sviluppare e proporre argomentazioni su un tema ed esprimere o valutare opinioni in supporto di essa.

Nella seconda parte bisogna scrivere un testo fra le 280 e le 320 parole, scegliendo tra quattro opzioni: puoi decidere di produrre un articolo, un saggio, una lettera, un report o una recensione. Sarai in grado di scrivere per una audience specifica usando un linguaggio adeguato?

Comprensione orale – Listening

Veniamo alla comprensione orale: questa fase dell’esame per la certificazione di inglese C2 si divide in quattro step e dura un totale di 40 minuti.

Nel primo esercizio ascolterai tre brevi audio che potranno essere monologhi o stralci di conversazioni, poi dovrai rispondere a due domande a risposta multipla su ciascuno dei tre estratti. Lo scopo è identificare i sentimenti, attitudine, opinioni, azioni di chi parla: perciò bisogna fare attenzione sia all’idea generale che ai dettagli dei singoli estratti.
Nella seconda parte vengono date delle frasi da completare, a partire dalla riproduzione audio di un monologo. In questo caso viene valutata la capacità di identificare informazioni specifiche e le opinioni espresse.
Nella terza task ascolterai degli audio contenenti delle conversazioni: ti serviranno a completare delle domande a scelta multipla per dimostrare di aver compreso opinioni, idee generali e dettagliate, deduzioni.
L’esercizio finale consiste nell’ascolto di cinque monologhi: dovrai abbinare le frasi a chi le enuncia. Anche in questo caso dovrai fare molta attenzione a identificare correttamente informazioni e opinioni.

Produzione orale – Speaking

La produzione orale è il momento in cui dimostrare il tuo livello di inglese madrelingua (o quasi!). Si tratta dell’ultima fase della certificazione inglese c2 Cambridge: dura 16 minuti e si divide in tre parti. A volte può essere fatta in contemporanea con un altro candidato, per rendere la conversazione più naturale e fluida.

Nella prima parte, della durata di due minuti, l’esaminatore invita ogni candidato a dare delle informazioni personali ed esprimere le proprie opinioni. Verrà così valutata la capacità di interazione generica e sociale.
La seconda parte è uno scambio fra gli studenti e dura quattro minuti. A partire da alcune immagini, i candidati dovranno provare a raggiungere insieme una decisione partendo un input dato su uno specifico argomento.
Nella terza parte ogni candidato ha due minuti per dare una risposta lunga e ben articolata su un topic suggerito per iscritto. Scopo di questo esercizio è dimostrare di saper usare un lessico adeguato per esprimere e sostenere le proprie opinioni.
Infine, nell’ultima fase dello speaking, della durata di otto minuti, gli studenti avranno un dibattito sull’esercizio precedente. Discuteranno infatti il topic insieme, andando anche nel dettaglio. Quanto sarai bravo a dimostrare di saper commentare ulteriormente un argomento?

Come raggiungere un livello di inglese madrelingua?

Ora che hai scoperto tutti i dettagli della prova d’esame per il Proficiency, la certificazione inglese C2 di Cambridge, voglio darti qualche consiglio per superare con successo questo test e per avvicinarti sempre di più a un livello di inglese madrelingua.

  • Leggi tantissimo, ogni testo in inglese che ti capita fra le mani, inclusi testi accademici e business
  • Non tradurre! L’unico dizionario che ti aiuterà davvero è il monolingue
  • Attiva nuove parole: ciò significa non soltanto impararle, ma fare in modo di usarle
  • In sede d’esame puoi prenderti 10 secondi per pensare a ciò che devi dire: fanne buon uso!
  • Nel corso dello speaking, interagisci con l’altro candidato: potresti chiedere la sua opinione su un argomento proprio come faresti nella tua lingua
  • Circondati di inglese, letteralmente: libri, film, podcast, radio, amici madrelingua
  • Podcast e audiolibri con accenti diversi ti aiuteranno tantissimo ad affinare le tue listening skills
  • Cerca di fare attenzione anche al tono, che spesso influisce su ciò che le persone dicono: c’è una bella differenza fra you could be right e you are right!
  • Non avere paura di fare errori: impariamo rischiando e sbagliando!
  • Fa’ pratica con ogni sezione dell’esame più che puoi

Se nonostante lo studio e l’impegno sentirai di non avere ancora un livello di inglese da madrelingua, non preoccuparti: è molto probabile che la tua conoscenza della grammatica e l’uso della lingua siano addirittura superiori a quello della maggior parte dei nativi. Ti assicuro che ogni tuo sforzo sarà ripagato: una volta che ti sarai dedicato pienamente a questa sfida e avrai separato brillantemente l’esame certificazione di inglese C2, secondo Cambridge English potrai dire ‘That you have mastered English to an exceptional level’.

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER