Come scrivere un blog in inglese? I 5 consigli utili

Come scrivere un blog in inglese? I 5 consigli utili

Scrivere un blog in inglese è un modo pratico e divertente per migliorare le tue conoscenze linguistiche e allo stesso tempo approfondire argomenti che ti appassionano in quanto sei tu stesso a scegliere ciò di cui parlare e puoi sperimentare diversi stili di scrittura e nuovi vocaboli. Ma come scrivere un blog in inglese? Innanzitutto
Tempo di lettura: 3 minuti
Pubblicato il Maggio 22, 2020 - di Martina

Scrivere un blog in inglese è un modo pratico e divertente per migliorare le tue conoscenze linguistiche e allo stesso tempo approfondire argomenti che ti appassionano in quanto sei tu stesso a scegliere ciò di cui parlare e puoi sperimentare diversi stili di scrittura e nuovi vocaboli. Ma come scrivere un blog in inglese? Innanzitutto decidi il tipo di blog e l’argomento che tratterai: ad esempio potresti creare una lista numerata (“Le 5 cose migliori…”),  optare per una storia creativa con dialoghi o ancora provare un saggio formale, recensire romanzi, film, album musicali. Dopo aver scelto il  progetto che fa per te, scrivi la data in inglese e inizia a riempire le tue pagine online. Mentre scriverai, apprenderai e metterai in pratica nuovi vocaboli e regole grammaticali, apprenderai sinonimi e renderai la tua scrittura molto più fluida. Questo e molto altro lo vedremo insieme nell’articolo di oggi!

Scrivere un blog in inglese: alcuni consigli per diventare un blogger professionista.

1. Scegliere un argomento

Un blog non deve necessariamente essere incentrato su un argomento specifico: infatti penso che sia un’ottima idea anche coprire una varietà di argomenti, cosa che ti darà opportunità di imparare nuovi vocaboli e di contestualizzare nuove strutture grammaticali. Tuttavia, ogni post del blog dovrebbe avere un argomento ben definito per essere sicuro di sapere cosa e come vuoi comunicare. Ami viaggiare, visitare nuove città e incontrare persone? Allora perché non aprire un blog sulle tue avventure in giro per il mondo? Se invece sei un appassionato di moda, potresti scrivere degli outfit più trendy della stagione. Gli argomenti sono infiniti ma tutto sta nel far sì che ciò che per te è interessante, lo diventi anche per gli altri! Solo così riuscirai ad avere un tuo pubblico e lettori realmente appassionati.

2. Trova un titolo accattivante e scrivi il tuo post

Un titolo accattivante è uno degli elementi chiave di ogni blog di successo. Il titolo è, infatti, la prima cosa che i lettori vedono ed è dunque fondamentale catturare la loro attenzione e suscitare in loro l’interesse per l’argomento scelto scegliendo un titolo incisivo. Quando inizi a scrivere il tuo blog in inglese e relativo post, assicurati di avere in mente uno stile chiaro. Inoltre, cerca di arricchire la scrittura con nuove strutture lessicali o grammaticali, un ottimo modo per mettere in pratica le tue nuove conoscenze e far sì che rimangano impresse nella tua memoria. Aggiungi immagini, se ritieni siano di impatto o funzionali e rimani chiaro e conciso, dopotutto, la maggior parte delle persone ha tempi di attenzione molto brevi!

3. Correggere e modificare

Che si tratti di un semplice post di un blog o un romanzo, la correzione e l’editing fanno la differenza. Leggere la tua composizione almeno due volte prima di pubblicarla, ti permetterà di rilevare eventuali errori grammaticali e  di esercitarti con la pronuncia e la lettura. Se qualcosa non ti sembra corretto o se pensi che possa essere scritto in modo migliore, chiedi prima a qualcuno di fiducia di leggerlo. Può darti un feedback e alcuni consigli prima di metterlo online.

4. Attieniti a un programma

Ah, procrastinazione, il nemico più grande del XXI secolo. Probabilmente cercherai di dissuaderti dallo scrivere di tanto in tanto. “Solo un altro episodio”, “solo un’altra pagina”, “pulirò tutta casa, poi scriverò quel post sul blog…”. Se una tra queste ti sembra una scusa che hai già usato prima d’ora, è il momento di stabilire un programma e di impegnarti a rispettarlo! Che si tratti di scrivere per mezz’ora al giorno o di passare 2 ore a scrivere ogni domenica pomeriggio, trova un programma che funzioni per te e soprattutto trova una programma adeguato per migliorare il tuo inglese.

5. Leggi i blog degli altri

Non solo leggere i blog in inglese di altre persone ti permetterà di mettere in pratica le tue capacità di lettura, ma ti aiuterà anche a trovare ispirazione, idee e nuovi lettori per il tuo blog. Dopotutto, essere un buon lettore è necessario per essere un buon scrittore!

Conclusioni per scrivere un blog in inglese seguendo alcuni semplici passi

Ti senti abbastanza ispirato adesso per creare il tuo blog? Se hai trovato l’argomento, sei già a buon punto ma non scoraggiarti se inizialmente ti sembra troppo difficile o se il lessico da usare è troppo tecnico, puoi sempre frequentare un corso di inglese professionale e prepararti adeguatamente. Ad ogni modo, quelli che hai appena letto sono consigli generici per intraprendere la giusta strada e diventare un buon blogger ma ovviamente dovrai fare molta pratica. Ecco perché prima di cominciare, ti invito a  dare un’occhiata alle piattaforme di blogging WordPress, Tumblr o Blogger. Sono facilissime da usare e hanno un sacco di opzioni di design gratuite tra cui scegliere!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER