Non riesci a imparare l’inglese? Ecco cosa stai sbagliando

Non riesci a imparare l’inglese? Ecco cosa stai sbagliando

Stai provando a studiare inglese ormai da un po’ ma i risultati tardano ad arrivare? Provi a leggere un articolo o guardare una serie tv, ma continui a non capirci granché? O magari hai un blocco che ti impedisce di parlare serenamente con gli altri? In altre parole… non fai che ripeterti “non riesco a
Tempo di lettura: 6 minuti
Pubblicato il October 5, 2020 - di Sara

Stai provando a studiare inglese ormai da un po’ ma i risultati tardano ad arrivare? Provi a leggere un articolo o guardare una serie tv, ma continui a non capirci granché? O magari hai un blocco che ti impedisce di parlare serenamente con gli altri? In altre parole… non fai che ripeterti “non riesco a imparare l’inglese”?

So bene quanto possa essere frustrante: anche se a volte il pensiero che non ci riuscirai è più forte della fiducia in te stesso, non perdere le speranze! Continua a leggere l’articolo e ti parlerò degli errori più comuni che spesso sono alla base di questo problema, insieme ad alcune soluzioni pratiche e consigli per restare motivati: a volte è sufficiente cambiare prospettiva.

Gli errori di chi dice “non riesco a imparare l’inglese”

1. Non è ciò che dici, ma come lo dici

Se non hai mai studiato una lingua straniera formare una frase può sembrare un’impresa impossibile. Hai tradotto dall’italiano all’inglese ciò che vuoi dire, parola per parola, eppure nessuno sembra capirti: com’è possibile? Forse non hai considerato la sintassi: quando tenti di formare una frase, anche la più semplice, una cosa di cui devi tener conto è l’ordine delle parole.

Per fortuna l’inglese è molto più essenziale dell’italiano in termini di grammatica, mentre per quanto riguarda la sintassi vale sempre la regola soggetto-verbo-complemento oggetto nelle frasi affermative, che diventa verbo-soggetto-complemento oggetto nelle frasi interrogative. Hai tradotto una frase e dimenticato di aggiungere il soggetto? Hai fatto una domanda ma non hai invertito soggetto e verbo? Ecco spiegato perché non ti capivano o non sapevano che stessi domandando qualcosa!

2. Non riesco a imparare l’inglese: attenzione ai falsi amici!

È fantastico che un sacco di termini inglesi abbiano origine dal latino: pensa un po’, le parole più “latinizzate” in inglese sono anche quelle più formali quindi dirle ti farà sentire super colto! Purtroppo ciò non è sempre vero: non tutte le parole sono uguali e per questo ti consiglio di stare in guardia dai cosiddetti false friends, che sono dappertutto: conoscerli ti eviterà un sacco di fraintendimenti!

3. Phrasal verbs

Rispetto all’italiano l’inglese usa una gamma diversa di verbi: questa differenza viene compensata dai cosiddetti “phrasal verbs”. Possono essere insidiosi perché hanno la struttura di verbi regolari, ma uniti a questa o quell’altra preposizione assumono un significato completamente diverso. Perciò, quando sei alle prese con termini nuovi, assicurati di tener conto dei phrasal verbs e imparane un po’ alla volta. Ad esempio, occhio a non confonderti se sentirai l’espressione “take off”: può riferirsi a qualcuno che va via di casa, oppure al togliersi di dosso un indumento!

4. Non perderti in strutture eccessivamente complesse

Sei un principiante? Non stressarti cercando di imparare i conditionals o i perfect tenses. Sembrerà banale, ma ciò che conta davvero quando stai facendo conversazione è… comunicare. Provare a descrivere qualcosa con un concetto che non ti è ben chiaro confonderà te e il tuo interlocutore. Un trucchetto per spiegare qualcosa di complesso? Prova a “smontarlo” in tante piccole frasi più semplici: vedrai che in questo modo sarà più facile esprimerti!

5. Non riesco a imparare l’inglese: la conversazione è tutto!

A meno che tu non voglia imparare l’inglese solo per leggere libri in totale solitudine, devi conversare. È essenziale per creare una connessione fra ciò che la tua mente capisce e la memoria muscolare. Se non metti in pratica la pronuncia delle parole, ti ci vorrà un po’ per imparare ad esporti e pensare alle cose giuste da dire. Più parlerai, più riuscirai a formare delle frasi di senso compiuto, più sarai fluente nell’esprimerti. Conversare è importante anche per la comprensione: ricorda che in un dialogo il 50% è che ciò che viene detto, il resto è ciò che viene compreso. Cerca di capire come suonano le frasi pronunciate dagli altri: diversamente le tue capacità di comprensione e conversazione non miglioreranno!

6. Pensi che l’inglese sia troppo diverso dalla tua lingua madre

Ormai ne sei convinto: non riesci a imparare l’inglese perché ti sembra davvero troppo strano rispetto all’italiano. È normale se sei agli inizi: per forza la lingua che parli da tutta la vita ti appare più familiare! Il punto è che più ti abituerai all’idea dell’inglese, più riuscirai a trovare in esso modi di esprimerti che nella tua lingua di origine non esistono: diventa più facile man mano che prendi confidenza con parole e regole grammaticali non presenti in italiano.

Mettila così: imparare una lingua come l’inglese ti apre un mondo di opportunità. Potrai parlare e creare connessioni con molte più persone di quanto tu non faccia adesso! Essere in grado di comunicare con gli altri nella loro lingua è un’esperienza magnifica che ti permette di conoscere loro e la loro cultura, e scoprire cose nuove e diverse è sempre un arricchimento.

7. Non riesco a imparare l’inglese: imbarazzo nel parlare?

Si tratta di una paura comprensibile, ma credimi: è infondata! Quando un madrelingua inglese si trova a parlare con qualcuno che sta imparando o che sta tentando di comunicare con lui, ne è sempre onorato: sì, anche se non è perfetto. Inoltre essendo l’inglese una lingua così diffusa nel mondo, di solito gli anglofoni non ne studiano altre, ragion per cui restano sempre particolarmente affascinati quando qualcuno prova a parlare la loro. Se ti senti poco a tuo agio, non temere di dire al tuo interlocutore che hai iniziato da poco a imparare inglese: ti assicuro che sarà comprensivo!

8. Temi di sbagliare la pronuncia

Sarò ripetitiva, ma ti ricordo che l’inglese è una delle lingue più parlate al mondo. Ciò significa non soltanto che viene pronunciato diversamente in questa o quell’altra parte del globo, ma anche che nello stesso Regno Unito esiste una straordinaria varietà di accenti. Non essendo una lingua fonetica, gli anglofoni nativi si trovano spesso a dibattere su quale sia il modo “corretto” di pronunciare una parola.

Dal momento che è parlato in più di 50 paesi è naturale che l’inglese risenta degli accenti locali, perciò se pensi che la tua pronuncia marcatamente italiana sia un problema, ripensaci: in realtà è straordinario il fatto stesso che tu abbia imparato una lingua straniera! Se durante una conversazione fai un errore (ad esempio perché hai appreso una parola solo leggendola) e qualcuno ti corregge, tanto meglio: significa che sei in grado di comunicare e hai l’opportunità di imparare qualcosa di nuovo. Ogni sbaglio ti permette di imparare: se cambierai il tuo mindset in questa prospettiva e inizierai a vedere ogni inciampo come un modo per migliorare invece che qualcosa di cui imbarazzarti o scusarti, sarai sempre più curioso ed entusiasta nel mettere in pratica la lingua che stai imparando.

Non riesco a imparare l’inglese: il rimedio definitivo

Sono certa che dopo aver letto questi consigli non avrai più scuse per dire “non riesco a imparare l’inglese”. Avrai ormai capito che per eliminare questa convinzione è necessario non temere di esprimerti e ascoltare ogni volta che ne hai la possibilità. Perciò, se non hai modo di allenarti su questi aspetti, potresti considerare i vantaggi che può offrirti un corso di inglese, meglio ancora se con insegnanti madrelingua che stimolano la conversazione, sono in grado di correggere subito gli eventuali errori e, soprattutto, ti mettono a tuo agio.

Sei già preparato e avevi solo bisogno di un incoraggiamento? Bene, adesso che hai cambiato prospettiva va’ fuori e metti in pratica il tuo inglese!

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.


RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER