L’Italia in 20 libri: uno per regione!

L’Italia in 20 libri: uno per regione!

L’estate si allontana a grandi passi e il venticello autunnale ci tiene ormai compagnia da diversi giorni; l’aria è frizzante e fresca; sabbia e ombrelloni sono solo un lontano ricordo. Ma non sono solo un ricordo le letture estive: quelle che ci hanno fatto compagnia durante i pomeriggi assolati a base di salsedine o durante
Tempo di lettura: 6 minuti
Pubblicato il Settembre 15, 2016 - di alessia

L’estate si allontana a grandi passi e il venticello autunnale ci tiene ormai compagnia da diversi giorni; l’aria è frizzante e fresca; sabbia e ombrelloni sono solo un lontano ricordo. Ma non sono solo un ricordo le letture estive: quelle che ci hanno fatto compagnia durante i pomeriggi assolati a base di salsedine o durante le fresche serate d’agosto passate in giardino, su una sdraio.

Leggere, si sa, apre la mente e ci consente di vivere non una ma mille vite tutte diverse: per esempio, questa estate, sono stata nei Barren assieme ai perdenti di IT; ho fatto amicizia con un bambino con uno strano pigiama a righe; ho venduto aspirapolvere per telefono assieme a Michela Murgia; ho assistito allo sfascio di un matrimonio infelice assieme alla scrittrice Gillian Flynn. Ma non solo i libri hanno la capacità di farti vivere vite, persone e situazioni: possono anche trasportarti in certi luoghi, in determinate atmosfere. E se, non potendo andare in vacanza, qualcuno volesse girare l’Italia grazie alle pagine di alcuni grandi romanzi? Skyscanner.it lo ha già fatto e oggi lo farò anch’io. Ecco a te l’Italia in 20 libri: uno per regione!

Val d’Aosta

Le catene di Eymerich di Valerio Evangelisti

Questo è il terzo episodio della saga dedicata all’inquisitore catalano Nicolas Eymerich ed è ambientato nel 1360. Si tratta di un romanzo fantasy con una trama piuttosto gotica; tuttavia la ricostruzione del contesto storico e della geografia della regione è davvero buona. Immaginifico.

Piemonte

Cuore di Edmondo De Amicis

Un libro che è un capolavoro della letteratura per ragazzi. La storia è ambientata a Torino al tempo dell’unità d’Italia e offre uno spaccato della storia italiana di quel periodo davvero realistica; in più la vicenda è vista (e raccontata) attraverso gli occhi (e la penna) di un bambino. Toccante.

Liguria

Il barone rampante di Italo Calvino

Un altro classico, stavolta scritto dal genio di Calvino. La storia è ambientata in un paesino immaginario della riviera ligure, Ombrosa e tratta la stravagante vicenda di Cosimo Piovasco di Rondò, giovane nobile che, dopo un litigio con il padre, inizia a vivere sugli alberi. Il suo intento è non mettere mai più piede a terra. Geniale.

Lombardia

I promessi sposi di Alessandro Manzoni

Per questa regione non potevo scegliere un libro diverso: la storia dell’amore impossibile fra Renzo e Lucia è, infatti, un classico senza tempo che merita di essere letto da tutti. E non solo sui banchi di scuola. Must read.

Trentino-Alto Adige

XY di Sandro Veronesi

Questo romanzo racconta il forte trauma subito da una piccolissima comunità montana trentina e lo fa attraverso due voci: quella del prete (Don Ermete) e quella della psichiatra Giovanna Gassion. Nei boschi attorno a Borgo San Giuda, infatti, sono state trovate 11 persone uccise in maniera terribile e orribile. Spaventoso.

Veneto

Libera nos a Malo di Luigi Meneghello

Cultura, persone, usi e costumi vissuti dall’autore sono al centro di questa storia ricca di phatos; il titolo del libro è un gioco di parole tra l’espressione evangelica “liberaci dal male” e Malo, paese d’origine dell’autore in provincia di Vicenza. Autobiografico.

Friuli-Venezia Giulia

La coscienza di Zeno di Italo Svevo

Lo psicanalista Dottor S decide di pubblicare “per vendetta” gli scritti segreti e autobiografici di un suo ricco paziente, Zeno Corsini, il quale si è voluto sottrarre alla cura. Zeno è un inetto e si sente malato; tuttavia i suoi espedienti per uscire da questo impasse sono inutili e assurdi. Si staglia sullo sfondo della storia una Trieste borghese e aristocratica. Introspettivo.

Emilia Romagna

L’Agnese va a morire di Renata Viganò

L’autrice fu essa stessa una partigiana della resistenza italiana e le vicende narrate nel libro sarebbero, in parte, autobiografiche. La storia è ambientata nelle Valli di Comacchio durante la seconda guerra mondiale: la protagonista è una lavandaia, Agnese, che, rimasta vedova, decide di collaborare con i partigiani come staffetta. Triste.

Toscana

l giornalino di Gian Burrasca di Vamba

Il racconto è ambientato in Toscana (e in parte anche a Roma) e narra, sotto forma di diario, le divertentissime avventure di Giannino Stoppani, detto “Gian Burrasca”, un bimbo di buon cuore ma irrequieto e indisciplinato. Divertente.

Umbria

Giro di vento di Andrea De Carlo

Un gruppo di amici milanesi parte alla volta dell’Umbria assieme a un agente immobiliare con l’intenzione di visitare alcuni immobili da acquistare e ristrutturare. Ma un imprevisto li catapulta in una società lontana, completamente diversa dalla nostra. Amaro.

Marche

Ombre di Stefano Serpilli

Un thriller e la storia di un omicidio in un paese (Ancona) in cui tutti conoscono tutti. Qui niente è ciò che sembra e un professore di sociologia è colui che cercherà di scoprire l’identità dell’omicida. La città, sullo sfondo, è davvero rassicurante e bellissima. Avvincente.

Lazio

Angeli e Demoni di Dan Brown

Se hai amato Il codice da Vinci, questo secondo thriller di Brown ti farà innamorare. Roma è tutta intrighi, misteri, personaggi ambigui e segreti tenuti nascosti dalla notte dei tempi, per il bene dell’umanità intera! Bello.

Abruzzo

Fontamara di Ignazio Silone

Un’opera politica che fece molto discutere ma che, nonostante il suo carattere controverso, riuscì a varcare i confini nazionali e, infine, ad imporsi anche in patria. In questo libro, infatti, Silone denunciava la terribile condizione di grande povertà dei pastori della piana del Fucino (Marsica). Una vita passata lontano da tutti, con le pecore, tra sassi, ignoranza e ruderi. Contestatore.

Molise

Nessuno si salva da solo di Margaret Mazzantini

Dopo aver ambientato (in parte) in Molise anche il suo grande successo Non ti muovere, la Mazzantini torna alle origini e stavolta racconta la storia di Delia e Gaetano, una coppia sposata con figli in via di separazione. Commovente.

Campania

L’amica geniale di Elena Ferrante

È il primo volume di un ciclo di 4 libri scritti da un’autrice di cui nessuno conosce la vera identità. Vi si racconta la storia di due bambine, Elena e Raffaella, che vivono in un quartiere di Napoli. Si parla della loro amicizia e delle loro vite che prima si allontanano e poi si riavvicinano. Introspettivo.

Puglia

Io non ho paura di Niccolò Ammanniti

Acqua Traverse è un paesino pugliese immaginario, caldo e assolato. Qui Michele incontra Filippo, un bimbo che vive in una buca nel terreno. Le storia è quella di un’amicizia ma è anche dolorosa e più che mai straziante. Coraggioso.

Basilicata

Come piante fra i sassi di Mariolina Venezia

Un giallo divertente quello che vede protagonista il sostituto procuratore di Matera, Immacolata Tataranni, alle prese con l’omicidio di un ragazzo ucciso a coltellate. Il tutto affrontato con grande ironia, soprattutto per quanto riguarda la Basilicata, i suoi problemi, le sue pecche ma anche le sue incomparabili bellezze. Avvincente.

Calabria

Portami Rispetto di Vins Gallico

Una storia piena di coraggio che parla in maniera schietta e impietosa di una società piena di silenzi e difficoltà; una società che difficilmente ha la forza di reagire ai soprusi della mafia. Coraggioso.

Sicilia

Il gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Qui avrei voluto inserire il mio amato Camilleri; tuttavia ho preferito dare spazio a uno dei più grandi capolavori della letteratura italiana: Il Gattopardo. Un romanzo storico ambientato nella Sicilia del Risorgimento e ispirato alla famiglia di aristocratici Tomasi di Lampedusa; da qui è stato tratto il film di Luchino Visconti. Must read.

Sardegna

Accabadora di Michela Murgia

Questa delicata vicenda è ambientata nel paesino sardo di Soreni, negli anni Cinquanta. Qui la piccola Maria Listru, ultima di 4 sorelle, viene adottata dalla vedova Bonaria Urrai poiché la madre biologica è troppo povera per mantenerla. Ma la vecchia sarta vestita di nero nasconde un mistero antico, una sapienza millenaria che fa paura solo a pronunciarla. Delicato.

Ti è piaciuto I’articolo?

Non perderti più nulla da My English School. Tutte le ultime news - consigli - promozioni esclusive per te.

RIMANI AGGIORNATO CON LA NOSTRA NEWSLETTER